• Announcements

    • Lord Zaku III

      Vuoi creare e gestire un tuo blog personale gratuito in maniera semplice? Clicca qua!

      Per leggere la guida su come creare e gestire un tuo blog personale gratuito in maniera semplice andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e aprire un tuo blog. Se hai difficoltà invia una eMail a lordzaku3@hotmail.com o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Vuoi inserire/uppare finalmente le tue immagini preferite su un multi images hosting infinito e per sempre? Clicca qua!

      Per leggere la guida su come inserire e gestire immagini personali (e non). In maniera gratuita e semplice andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e caricare le tue immagini preferite. Se hai difficoltà invia una eMail a lordzaku3@hotmail.com o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Regolamento Generale

      In Questo Posto Regnano Pace E Tranquillità Chi Disturba La Quiete Verrà Punito Severamente La Community di Lega-Z.com è posto a disposizione degli utenti della Rete per interagire tra di loro. E' vietato inserire contenuti che possano violare diritti di terzi o comunque essere illegittimi. L'inserimento di contenuti in dette aree presuppone la presa visione e piena accettazione delle regole di Netiquette, regole applicate e rispettate all'interno di questo sito web. Lo Staff di Lega-Z.com non si assume alcuna responsabilità per i contenuti che vengano immessi nel forum in quanto, nonostante ogni ragionevole sforzo per essere costantemente presenti, non si è nella possibilità materiale di esercitare un controllo approfondito sugli stessi. Ci sono delle regole che devono essere rispettate per una civile convivenza: -Non sono consentiti messaggi che violino leggi dello stato. -Non è consentito usare un linguaggio volgare, razzista o che possa offendere la moralità. -Non è consentito aprire topic che possano risultare in qualche modo offensivi nei confronti di un utente del forum o che comunque possano creare una simile impressione. -Le dimensioni della firma non devono superare i 400x100 pixel e nelle firme non sono ammesse più di quattro frasi -Rispettate sempre le opinioni altrui, siete liberi di criticare e di non essere daccordo su qualsiasi cosa ma sempre nel rispetto reciproco. In caso contrario i moderatori sono autorizzati a intervenire. Detto questo buon divertimento Per qualsiasi disguido o lamentela in seguito al non rispetto del manifesto segnalate il tutto a un moderatore. Saremo lieti di sistemare ogni cosa che possa offendere la sensibilità altrui Lo Staff Di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Come si fa a partecipare sulla community di Lega-Z.com? Come si fa a rimanere sempre aggiornati? Clicca qua!

      Per leggere la guida sul Come posso partecipare sulla community di Lega-Z.com? Come si fa a rimanere aggiornati sulla community di Lega-Z.com? andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e potrai finalmente iniziare a scrivere commenti anche tu. Se hai difficoltà invia una eMail a lordzaku3@hotmail.com o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com Buona partecipazione a tutti!
    • Lord Zaku III

      Aiutaci a tradurre o dai una mano alla crescita

      Ti piacerebbe tradurre? Ti piace scrivere? Ti piacerebbe dare una mano? Vorresti un bel passatempo? Bravo, invia subito una eMail a lordzaku3@lega-z.com o altrimenti invia un pm (personal message - messaggio personale) a Lord Zaku III Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare una fenice, un moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
Sign in to follow this  
Followers 0
Lord Zaku III

[LEX] Sentenza: Hotfile consegni gli indirizzi IP alle major

5 posts in this topic

<a href="http://www.lega-z.com/image/show.php/680_hotfilelogo.png.html" target="_blank"><img src="http://image.lega-z.com/out.php/i680_hotfilelogo.png" height="100" alt="Free Image Hosting At site" /></a>

Sentenza: Hotfile consegni gli indirizzi IP alle major

Il servizio di download diretto potrebbe rischiare la chiusura.

Se c'è qualcuno che si tiene sempre al corrente sui sistemi più usati in Rete per lo scambio di file, questi è la MPAA.

La Motion Picture Association of America - associazione delle major cinematografiche statunitensi - si sta accorgendo di come il download diretto dai cosiddetti cyberlocker sia uno strumento sempre più usato, anche a fini di pirateria, ed è già partita all'attacco.

Nel mirino è finito Hotfile, servizio che oltre a permettere l'upload e la condivisione dei file premia in dollari gli utenti più attivi nel caricamento.

La MPAA si è rivolta a un tribunale di Miami, e questo ha ordinato a Hotfile di consegnare all'associazione la lista completa dei file ospitati dai propri server e quella degli utenti, indirizzi IP compresi.

In questo modo le major contano di dimostrare che Hotfile non soltanto viene usato per diffondere illegalmente materiale protetto da copyright ma anche che, tramite il sistema dei premi agli utenti più attivi, ha come scopo principale e ragione di vita (e di business) la diffusione della pirateria.

Se riuscirà a dimostrare la propria tesi, la MPAA potrà puntare a ottenere la chiusura del servizio e forse anche andare a caccia di risarcimenti, come la sua ostinata collega RIAA insegna. Source: zeusnews

Hotfile, persa la battaglia con la MPAA

Hotfile costretta a fornire i suoi dati utente alla MPAA che può adesso dimostrare come il servizio di file sharing promuovi la violazione del copyright.

Niente da fare per Hotfile. Il celebre servizio di file sharing ha perso la sua battaglia legale con MPAA (Motion Picture Association of America – Organizzazione americana dei produttori cinematografici) ed è costretta adesso a fornire i dati dei propri utenti all’associazione per dimostrare come Hotfile stia traendo profitto dalla violazione di copyright.

Le cose si erano messe bene per la MPAA già nel mese di luglio, quando il giudice della sentenza aveva dichiarato di appoggiare la causa dell’organizzazione: «La denuncia sostiene che Hotfile.com è un sito web utilizzato per promuovere la violazione del copyright e sostiene che lo stesso sostenga attivamente questo movimento con la creazione di un business strutturato che incoraggia l’utente a violare il copyright».

Il caso si è dunque chiuso come tutti si aspettavano: la MPAA può dimostrare che Hotfile promuove la violazione del copyright accedendo a tutti i file caricati sui server, inclusi titoli, numeri di download, downloader e uploader. Hotfile ha provato ad evitare la sentenza, sostenendo che la cosa andava inevitabilmente a violare (a proposito di violazione) la privacy dei suoi utenti. La Corte Federale non ha però voluto sentire ragioni, la MPAA può adesso agire contro il servizio di file sharing.

La sentenza delle Corte Federale mette dunque la firma su un nuovo precedente nell’infinita lotta alla pirateria online, sancendo di fatto il diritto da parte delle major di accedere alle informazioni relative ai servizi ove avviene il caricamento dei file protetti dal diritto d’autore da parte degli utenti. Le conseguenze di questa decisione potrebbero dunque riversarsi su altri contenziosi attualmente in fase di risoluzione, fornendo nelle mani dell’industria cinematografica una nuova arma. Source: webnews

Hotfile must share its user data with the MPAA

Major loss in fight to protect users

FILE SHARING WEB SITE Hotfile has had a significant loss in its battle with rightsholders' body the MPAA and must hand over its user data.

The music industry cartel has been after Hotfile and a number of other digital locker sites for some time now and as recently as July was pushing ahead in its plans to extract legal satisfaction. Torrent Freak reports that the MPAA now has gained the right to receive Hotfile's user information from the firm.

In July the MPAA had the support of the ruling judge, who said, "The complaint alleges that hotfile.com is a Web site that Hotfile uses to promote copyright infringement and alleges that Hotfile took affirmative steps to foster this infringement by creating a structured business model that encourages users to commit copyright infringement."

He added, "At this stage, that suffices to plead a claim for inducing copyright infringement." The case did go forward, and now the MPAA has been granted the right to get the data it wants.

Hotfile has called the MPAA's campaign "murder by litigation" and possibly sees this ruling to hand over user and affiliate data as a knife to its throat.

Although the firm argued against the ruling, saying that it went against the privacy interests of its users, it will have to disclose a good deal of information about files uploaded to its servers. This will include their titles as well as the number of downloads and the IP addresses of the uploaders and downloaders. Source: theinquirer

Edited by Lord Zaku III

Share this post


Link to post
Share on other sites

fosse solo hotfile... :)

Perchè invece non toccano i cinesi e il loro megaupload del cazzo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

zitto che è uno dei pochi in cui jdownloader riesce a riconoscere i captcha di chillemuorto in automatico :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hotfile fa causa a Warner Bros per questioni di copyright

La major avrebbe rimosso file su cui non deteneva alcun diritto.

Ormai da mesi Hotfile è in guerra con cinque case cinematografiche americane per questioni legate alla distribuzione di materiale protetto da copyright, e ultimamente sta rischiando grosso.

Il servizio di file hosting ora ha giocato una nuova carta facendo causa a Warner Bros - una delle cinque major - per «abuso e frode».

Secondo Hotfile, Warner starebbe abusando dello strumento denominato Special Rightsholder Account, ideato per permettere ai detentori del copyright di rimuovere in autonomia i file che violano i loro diritti d'autore.

La major utilizzerebbe il potere concessole per eliminare anche file del tutto innocenti o comunque sui quali non dovrebbe poter agire: in questo modo avrebbe fatto sparire da Hotfile non solo materiale il cui copyright appartiene ad altri, ma anche software open source.

Warner avrebbe continuato a comportarsi in questo modo nonostante Hotfile l'avesse più volte avvisata del problema, e per il sito la motivazione sarebbe puramente economica.

«All'inizio del 2010» - spiega Hotfile - «Warner ha proposto un accordo: per ogni cancellazione di link avvenuta tramite SRA Warner avrebbe proposto agli utenti di Hotfile un link al proprio sito di e-commerce per acquistare file di Warner».

Maggiore è il numero di file tolti, dunque, maggiore è anche il numero di link al sito di e-commerce inseriti.

A causa di tutto ciò Hotfile chiede di essere risarcita per i danni subiti per colpa del comportamento di Warner e l'obbligo per la major di esaminare ogni singolo file che ha intenzione di rimuovere. Source: zeusnews

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0