• Announcements

    • Lord Zaku III

      Vuoi creare e gestire un tuo blog personale gratuito in maniera semplice? Clicca qua!

      Per leggere la guida su come creare e gestire un tuo blog personale gratuito in maniera semplice andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e aprire un tuo blog. Se hai difficoltà invia una eMail a lordzaku3@hotmail.com o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Vuoi inserire/uppare finalmente le tue immagini preferite su un multi images hosting infinito e per sempre? Clicca qua!

      Per leggere la guida su come inserire e gestire immagini personali (e non). In maniera gratuita e semplice andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e caricare le tue immagini preferite. Se hai difficoltà invia una eMail a lordzaku3@hotmail.com o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Regolamento Generale

      In Questo Posto Regnano Pace E Tranquillità Chi Disturba La Quiete Verrà Punito Severamente La Community di Lega-Z.com è posto a disposizione degli utenti della Rete per interagire tra di loro. E' vietato inserire contenuti che possano violare diritti di terzi o comunque essere illegittimi. L'inserimento di contenuti in dette aree presuppone la presa visione e piena accettazione delle regole di Netiquette, regole applicate e rispettate all'interno di questo sito web. Lo Staff di Lega-Z.com non si assume alcuna responsabilità per i contenuti che vengano immessi nel forum in quanto, nonostante ogni ragionevole sforzo per essere costantemente presenti, non si è nella possibilità materiale di esercitare un controllo approfondito sugli stessi. Ci sono delle regole che devono essere rispettate per una civile convivenza: -Non sono consentiti messaggi che violino leggi dello stato. -Non è consentito usare un linguaggio volgare, razzista o che possa offendere la moralità. -Non è consentito aprire topic che possano risultare in qualche modo offensivi nei confronti di un utente del forum o che comunque possano creare una simile impressione. -Le dimensioni della firma non devono superare i 400x100 pixel e nelle firme non sono ammesse più di quattro frasi -Rispettate sempre le opinioni altrui, siete liberi di criticare e di non essere daccordo su qualsiasi cosa ma sempre nel rispetto reciproco. In caso contrario i moderatori sono autorizzati a intervenire. Detto questo buon divertimento Per qualsiasi disguido o lamentela in seguito al non rispetto del manifesto segnalate il tutto a un moderatore. Saremo lieti di sistemare ogni cosa che possa offendere la sensibilità altrui Lo Staff Di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Come si fa a partecipare sulla community di Lega-Z.com? Come si fa a rimanere sempre aggiornati? Clicca qua!

      Per leggere la guida sul Come posso partecipare sulla community di Lega-Z.com? Come si fa a rimanere aggiornati sulla community di Lega-Z.com? andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e potrai finalmente iniziare a scrivere commenti anche tu. Se hai difficoltà invia una eMail a lordzaku3@hotmail.com o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com Buona partecipazione a tutti!
    • Lord Zaku III

      Aiutaci a tradurre o dai una mano alla crescita

      Ti piacerebbe tradurre? Ti piace scrivere? Ti piacerebbe dare una mano? Vorresti un bel passatempo? Bravo, invia subito una eMail a lordzaku3@lega-z.com o altrimenti invia un pm (personal message - messaggio personale) a Lord Zaku III Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare una fenice, un moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
Sign in to follow this  
Followers 0
Lord Zaku III

[TV] Passepartout non apre più

2 posts in this topic

<a href="http://www.lega-z.com/image/show.php/681_101112204014medium.jpg.html" target="_blank"><img src="http://image.lega-z.com/out.php/i681_101112204014medium.jpg" height="200" alt="Free Image Hosting At site" /></a>

Passepartout non apre più

Burocrazia: stop al programma di Daverio.

Non è colpa della politica, ma della burocrazia. Ed è peggio. Nell'Italia che nei confronti della cultura manifesta una incuranza totale, succede persino che un gorgo kafkiano inghiotta un'iniziativa culturale meritevole. Siamo al più triste paradosso vongoloide.

Chiude i battenti Passepartout di Philippe Daverio (RaiTre), uno dei pochissimi programmi di qualità nel panorama televisivo italiano: più di 1 milione di spettatori, nonostante i palinsesti non felicissimi (vista la concorrenza di corse automobilistiche e altri programmi 'forti' su altre reti) e servizi a tutto campo: dai dipinti di Pompei alle avanguardie artistiche, fino all'attualità.

RIORDINO AMMINISTRATIVO. Nella stagione 2011-2012 il programma non è stato previsto nei palinsesti Rai. Il 21 settembre 2011, Daverio ha infatti diffuso un comunicato in cui è scritto che «una pallottola vagante sparata durante il riordino amministrativo recente della Rai» ha colpito Passepartout. E l'ha affondato.

La Rai, è scritto nel comunicato, «si è trovata costretta a passare dall’ordinamento privato della sua gestione a quello pubblico».

Daverio ha fatto riferimento alla sentenza della Cassazione del 2009, che imponeva all'azienda di operare a tutti gli affetti come un ente pubblico. In breve Passepartout è caduto nella rete della policy aziendale che ha fatto fuori Parla con me di Serena Dandini.

Nei programmi Rai vietate le risorse esterne.

Ma cosa è successo concretamente? Lo abbiamo chiesto a Daverio, che con un tono tra il rassegnato e l'umoristico ha detto a Lettera43.it: «Dopo la decisione della Cassazione che imponeva un riordino della gestione Rai, e dopo che è stato stabilito che i programmi devono essere fatti da risorse interne della tivù di stato, è emersa una questione di “fungibilità”».

Passepartout, infatti, è un'invenzione della Rai, ma è prodotto da Vittoria Cappelli e utilizza risorse esterne all'azienda. E per questo è stato fermato.

ROSSO DI 400 MILA EURO. «Non potrei realizzare la trasmissione con personale della Rai: ho bisogno di operatori e registi specializzati», ha spiegato Daverio, «perché a un mio operatore posso chiedere di fare un viaggio in classe turistica in Cina, o di entrare in una capanna in qualche favela sudamericana, con il rischio di uscire con un parabellum puntato alla gola. A un operatore Rai non potrei chiederlo».

Ma dato che la lavorazione delle puntate era già iniziata le spese chi ha intenzione di coprirle? «Finora la produzione e io siamo sotto di 400 mila euro. Per la Rai è una cifra esigua, non passa nemmeno dal Consiglio d'amministrazione. E dato che il direttore di rete per ora manca (Paolo Ruffini è in uscita, destinazione La7, ndr), non so proprio che succederà».

Il critico d'arte ha escluso i 'giochi' politici

.Lo stop di Passepartout, però, è avvenuto in modo molto strano. «A un certo punto», ha raccontato Daverio, «un ufficio Rai ha chiesto le scalette della stagione 2011-12, un altro ha annunciato pubblicamente il programma nei palinsesti, e un altro ancora aveva i contratti bloccati e non poteva andare avanti. Così, in questa confusione il programma è morto».

Ma è morto davvero, inghiottito dagli ingranaggi di una riorganizzazione francamente ottusa o ci sono delle possibilità perché si riprenda? «Morto del tutto», la risposta lapidaria di Daverio. «Se la Rai volesse rifare il programma, che è ancora formalmente di sua proprietà, dovrebbe indire una gara d'appalto: cercasi conduttore con il farfallino, sui 100 chili, che parli correntemente quattro lingue».

TRASFERIMENTO IMPOSSIBILE. Il critico d'arte avrebbe potuto pensare a un trasloco in un'altra rete, ma il conduttore di Passepartout ha chiuso ogni porta. «Ovviamente con questo format sarebbe impossibile», ha spiegato Daverio, «e poi io voglio lavorare in Rai. Essere la tivù di stato dà prestigio e apre le porte dei musei, delle istituzioni culturali, è fondamentale al mio lavoro».

E il critico è sicuro anche che non ci sia un qualche 'gioco' politico dietro alla chiusura del programma, tanto che anche la trasmissione condotta su RaiCinque, Emporio Daverio, cambierà nome, perché l'uso del nome del conduttore non è più praticabile.

Il sottosegretario alla Cultura Francesco Giro ha emesso un appello perché la Passepartout non muoia. Ma allo stato attuale delle cose non c'è nulla da fare. L'unica certezza che abbiamo è che il programma ha chiuso definitivamente. Per colpa di chi? Una ventata di betise. Source: lettera43

Edited by Lord Zaku III

Share this post


Link to post
Share on other sites

sarà degnamente sostituito da qualche programma di alto spessore intelettuale condotto da una procace amante di .... magari poverina non conosce bene l'italiano, non ha lauree o altri titoli se non quello di reginetta di bellezza ma è un fenomeno CULturale :depravato:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0