• Announcements

    • Lord Zaku III

      Regolamento Generale

      In Questo Posto Regnano Pace E Tranquillità Chi Disturba La Quiete Verrà Punito Severamente La Community di Lega-Z.com è posto a disposizione degli utenti della Rete per interagire tra di loro. E' vietato inserire contenuti che possano violare diritti di terzi o comunque essere illegittimi. L'inserimento di contenuti in dette aree presuppone la presa visione e piena accettazione delle regole di Netiquette, regole applicate e rispettate all'interno di questo sito web. Lo Staff di Lega-Z.com non si assume alcuna responsabilità per i contenuti che vengano immessi nel forum in quanto, nonostante ogni ragionevole sforzo per essere costantemente presenti, non si è nella possibilità materiale di esercitare un controllo approfondito sugli stessi. Ci sono delle regole che devono essere rispettate per una civile convivenza: -Non sono consentiti messaggi che violino leggi dello stato. -Non è consentito usare un linguaggio volgare, razzista o che possa offendere la moralità. -Non è consentito aprire topic che possano risultare in qualche modo offensivi nei confronti di un utente del forum o che comunque possano creare una simile impressione. -Le dimensioni della firma non devono superare i 400x100 pixel e nelle firme non sono ammesse più di quattro frasi -Rispettate sempre le opinioni altrui, siete liberi di criticare e di non essere daccordo su qualsiasi cosa ma sempre nel rispetto reciproco. In caso contrario i moderatori sono autorizzati a intervenire. Detto questo buon divertimento Per qualsiasi disguido o lamentela in seguito al non rispetto del manifesto segnalate il tutto a un moderatore. Saremo lieti di sistemare ogni cosa che possa offendere la sensibilità altrui Lo Staff Di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Vuoi creare e gestire un tuo blog personale gratuito in maniera semplice? Clicca qua!   05/02/2019

      Per leggere la guida su come creare e gestire un tuo blog personale gratuito in maniera semplice andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e aprire un tuo blog. Se hai difficoltà invia una eMail o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Vuoi inserire/uppare finalmente le tue immagini preferite su un multi images hosting infinito e per sempre? Clicca qua!   05/02/2019

      Per leggere la guida su come inserire e gestire immagini personali (e non). In maniera gratuita e semplice andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e caricare le tue immagini preferite. Se hai difficoltà invia una eMail o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Come si fa a partecipare sulla community di Lega-Z.com? Come si fa a rimanere sempre aggiornati? Clicca qua!   05/02/2019

      Per leggere la guida sul Come posso partecipare sulla community di Lega-Z.com? Come si fa a rimanere aggiornati sulla community di Lega-Z.com? andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e potrai finalmente iniziare a scrivere commenti anche tu. Se hai difficoltà invia una eMail o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com Buona partecipazione a tutti!
    • Lord Zaku III

      Aiutaci a tradurre o dai una mano alla crescita   05/02/2019

      Ti piacerebbe tradurre? Ti piace scrivere? Ti piacerebbe dare una mano? Vorresti un bel passatempo? Bravo, invia subito una eMail a o altrimenti invia un pm (personal message - messaggio personale) a Lord Zaku III Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare una fenice, un moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
Sign in to follow this  
Followers 0
Lord Zaku III

[REC] [MOVIE] Gedo Senki - Tales of Earthsea

14 posts in this topic

user posted image

Gedo Senki

Un inno incondizionato alla vita. Questo il messaggio alla base di "Gedo Senki" Tales from Earthsea" Il nuovo film targato Studio Ghibli. L'ultima fatica dello studio di animazione nipponico sarà diretto dal figlio del maestro Miyazaki, Goro. Per il suo debutto alla regia Goro ha trascurato i temi classici cari al padre Hayao (ecologia e pacifismo) per concentrarsi sul dono della vita. Il film è stratto da un ciclo di racconti fantasy di Ursula K. Le Guin.

Per il film, nelle sale in Giappone a partire dal 29 luglio, non è ancora stata annunciata una distribuzione in Italia.

Trailer: Link

--------------------------------------------------------------

Lo Studio Ghibli ha annunciato la trasposizione delle storie fantasy per ragazzi di Ursula K. Le Guin del ciclo di Earthsea in un nuovo film animato dal titolo Gedo Senki ("La storia militare di Ged"). Gedo Senki sarà distribuito in Giappone nel luglio del 2006 e sarà basato sul terzo e quarto libro della serie di sei pubblicati dalla Le Guin nel 1968. Sembra che Goro, figlio del grande autore Hayao Miyazaki, l’autore di maggiore caratura internazionale dello Studio Ghibli, debutterà nel mondo dell’animazione grazie proprio a questa nuova produzione. La serie di novelle della Le Guin era già stata trasposta in una miniserie dal vivo con attori per il canale statunitense di fantascienza Sci Fi Channel nel 2004, ma con scarsissima soddisfazione della Le Guin che si era lamentata pubblicamente a più riprese.

Fino al 1979 l’animazione giapponese creata per il grande schermo era legata a un pubblico non più giovanissimo, a volte selezionato, e trattava temi poco legati a una fruizione familiare: storie “adulte” con a volte buone dosi di violenza o comunque tratte da manga che avevano già raggiunto un certo successo tra i lettori di genere. Dagli anni ’80 in poi vi fu una certa evoluzione da parte di registi e sceneggiatori che portò da un lato a portare al cinema storie anche più complesse, mentre dall’altro vi fu anche la necessità di strizzare l’occhio alle famiglie. Alla base di questa ondata di rinnovamento troviamo i fondatori dello Studio Ghibli: Isao Takahata, Hayao Miyazaki e Yasuyoshi Tokuma. Lo Studio Ghibli comincia la produzione proprio all’inizio del decennio ‘80, caratterizzandosi per un certo rigore nelle produzioni. Prodotti creati in collaborazione con grandi autori, senza considerare (almeno all’inizio) il mercato straniero, dove troppo spesso i prodotti giapponesi subivano tagli e rimontaggi alla rinfusa, causa distributori ed “adattatori”senza scrupoli.

Nel corso degli anni successivi Lo Studio Ghibli ha saputo evolversi, pur rimanendo legato a una certa “tradizione”: storie a volte molto “giapponesi”, poetiche, mature, che hanno saputo affascinare a poco a poco anche il mercato straniero ed in particolare quello americano.

Lo Studio Ghibli ha ormai raggiunto una certa notorietà anche al di fuori della stretta cerchia degli appassionati, grazie anche ai premi ottenuti a livello internazionale come il premio Oscar e il recente Leone alla carriera ricevuti da Hayao Miyazaki alla Mostra internazionale del cinema di Venezia.

Tra i film più noti, Tonari no Totoro (Il vicino Totoro), Tenku no Shiroo Laputa (Laputa, il castello nel cielo), Kaze no tani no Nausicaa (Nausicaa nella valle del vento), Mononoke Hime (La principessa Mononoke), Sen to Chihiro no kamikakushi (La città incantata), Hauru no ugoku shiro (Il castello errante di Howl).

Fonte: fanstascienza.com

I racconti di Terramare

(Tales of the Earthsea)

user posted image

Titolo originale: Gedo Senki

Regia: Goro Miyazaki

Soggetto: Ursula K. Le Guin, La spiaggia più lontana (III libro di Earthsea)

Sceneggiatura: Keiko Niwa ,Goro Miyazaki

Scenografia: Yôji Takeshige

Produttore: Toshio Suzuki

Musiche: Tamiya Terajima

Durata: 115'

Produzione: Giappone, 2006

Distribuzione italiana: Lucky Red

Doppiaggio italiano: DUBBING BROTHERS INTERNATIONAL ITALIA

Dialoghi italiani: Gualtiero Cannarsi

Direzione del doppiaggio: Gualtiero Cannarsi

Le voci italiane:

Principe Arren -> Marco Vivio

Sparviere (Ged) -> Vittorio Di Prima

Tenar -> Roberta Paladini

Aracne -> Alessandra Cassioli

Therru -> Gemma Donati

Sito Ufficiale (con trailer): http://www.luckyred.it/iraccontiditerramare/

I draghi hanno invaso il mondo degli umani e qualcosa o qualcuno ha spezzato l'equilibrio di "terramare". Gli animali muoiono, il raccolto è compromesso, gli uomini impazziscono e i figli uccidono i padri. Arren giovane principe di Enland colpevole di parricidio, fugge dal castello inseguito e tormentato da un'ombra, la sua parte oscura e malvagia. Sulla strada per Hort Town incontra Sparviere, arcimago saggio e potente alla ricerca della causa che ha alterato l'armonia del mondo, Tenar, un'ex sacerdotessa e custode delle Tombe di Atuan e Therru, un'orfana di rara sensibilità che nasconde un segreto. Insieme scopriranno le oscure trame di Aracne, un antico mago che brama la vita eterna...

"Volevo ritrarre un dramma umano" (Goro Miyazaki)

Goro Miyazaki sceglie come base per il suo film il terzo libro della saga di Earthsea. In esso è descritto un mondo in declino, ad intaccare un diffuso benessere epidemie, carestie, il diffondersi di una specie di droga. Poi un giorno il segno dei segni: la comparsa dei draghi, creature che non visitavano il mondo degli umani da tempo immemore. L'assetto di quel mondo sta andando in frantumi, anche i maghi (che per i sortilegi sfruttano le forze della natura) vedono i loro poteri affievolirsi.

In tutto questo il regista ha visto (e poi rappresentato) i mali della società moderna giapponese. In particolare la situazione giovanile. Non a caso il protagonista, Arren, è un ragazzo pieno di paure ed ossessioni, a tal punto da avere una scissione del proprio io. Uccide il padre in una sorta di "trance", ma simbolicamente uccide l'ordine costituito delle cose senza avere la minima idea di quale altro ordine sostituirvi. Si dibatte tra ansie e visioni, è tentato dalla droga "che fa star bene", disprezza la propria vita di cui non capisce il significato, ma poi si lascia tentare dal sogno della vita eterna, quasi nella speranza che avendo a diposizione l'eternità, riuscirà finalmente a trovare la sua strada.

Un Ghibli d'altri tempi

La cosa che colpisce immediatamente dopo i primi fotogrammi di questo film è la sensazione di ritrovarsi ai tempi di "Conan" e di "Nausicaa". L'atmosfera fantasy, le isole, i mari, i ruderi, i piccoli villaggi, i personaggi con vestiti ampi e lunghi...

Però siamo nel 2007 e gli aggiornamenti ci sono stati: le animazioni sono molto fluide, le espressioni dei personaggi vivide ed i fondali maestosi. Tutto però è un po' "ovattato": i colori non sono smargianti come negli ultimi film di Miyazaki Senior e la precisione dei dettagli non è così estrema. Si è optato insomma per un tono più "realistico" e meno "fiabesco"; così nella raffigurazione: bei paesaggi, ma non iperdefiniti, belle costruzioni, ma dai colori meno contrastati. Così nella rappresentazione: le scene d'azione sono rapide, ma non insistite, i duelli durano il tempo di poche stoccate, la magia è usata con efficacia, ma di rado e senza grande fragore.

Il dissidio... del regista

Proprio come il suo protagonista, Arren, anche Goro sembra dibattersi in un dilemma: quello tra la realizzazione di un film fantasy d'azione e la realizzazione di un film introspettivo, di maturazione psicologica. E' proprio questo il principale problema di "Terramare": non ha il dinamismo di "Conan", nè l'epica di "Nausicaa", ma non ha nemmeno la carica psicologica e la profondità di "Una tomba per le lucciole". Sempre il bilico tra le due scelte, il film abbozza un inizio avventuroso evolve in una parte centrale lenta e riflessiva, per poi terminare coi fuochi d'artificio dello scontro finale (e allora sì che avremo la spada fiammeggiante, la melma nera del male, il palazzo che crolla, il mago che incartapecorisce e la fanciulla che si trasfigura in un bellissmo drago! Alleluja!).

Questa indecisione sul registro narrativo si avverte anche in sede di sceneggiatura. Molti punti rimangono oscuri per troppo tempo, altri non vengono addirittura chiariti. I background dei personaggi sono poco sviluppati così come, in ultima analisi, lo sono le loro psicologie: Arren e Therru sono profili problematici e sfaccettati, ma rimangono appena abbozzati fallendo così di catturare emotivamente lo spettatore fino in fondo.

Un tentativo di bilancio

E' difficile emettere un giudizio definitivo sul film. Di certo è fuorviante paragonarlo ad uno di quelli di Hayao Miyazaki (si possono leggere in giro fin troppe banalità su questo argomento): Goro Miyazaki è un regista con le sue caratteristiche ed una sua poetica (seppur ancora un po' confusa).

Alla fine il film è bello, ma non entusiasmante. Le indecisioni di cui si è accennato sopra ne minano di molto l'efficacia. A livello visivo è accattivante. Certe atmosfere e certe scene d'azione sono riuscite, alcuni tratti dei personaggi giovani sono stimolanti e, per lo studio Ghibli, anche innovativi.

Purtroppo "non prende" mai pienamente e la parte centrale potrebbe risultare noiosetta per una certa frangia del pubblico. Tuttavia la visione al cinema è d'obbligo: gli ambienti, i paesaggi e le belle musiche (imperdibile la canzone di Therru!) meritano di essere gustati nella magia della sala.

Voto: 7

user posted image

user posted image

user posted image

Edited by Lord Zaku III

Share this post


Link to post
Share on other sites

Wow! Se non esce ITA lo prendo USA di sicuro. Il trailer è bello, ma vecchissimo. L'ho visto quasi 1 anno fa (ricordo che era il giorno dopo l'uscita di howl al cinema ita), anche se era dentro al video di una trasmissione jappo dove parlavano di anime. Credo che il video sia stato tratto proprio da quella trasmissione perché si vedono l'ora e le previsioni del tempo in alto a sinistra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

speriamo nel fansub wink.gifwhistling.giffox_chinese_by_lord_zaku.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

oto ti proponi tu per tradurlo ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

io no ... ma FORSE un candidato lo avrei ... procura video e subbi srt in eng e ne parliamo

Share this post


Link to post
Share on other sites

fatti vedere su msn o mIRC whistling.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

vedrò che posso fare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il nuovo film dello stuido ghibli, intitolato Gedo Senki [tales of Earthsea], è tratto dalla serie di Earthsea di Ursula K. Le Guin (dovrebbe essere un ciclo de "il mago" ma non ne sono sicuro dato che ne ho letto solo il primo libro e non mi pare ci sia gran che in comune) ed è stato diretto dal figlio di Hayao Miyazaki: Goro Miyazaki. Sono andato a vederlo in anteprima al festival di Venezia ma non chiedetemi un giudizio definitivo dato che una sola visione non credo basti.Comunque posso dire che mi è piaciuto, i personaggi sono caratterizzati bene e mantiene un buon ritmo anche se ho avuto l'impressione che da un certo momento rallentasse in maniera un po' strana... cose e ambienti mantengono il disegno divino e la cura dei particolari propria dei film targati ghibli.

Goro usa molte cose che richiamano la simbologia del padre (ad esempio la melma densa e nera carica di negatività e indovinate a chi assomiglia la cavalcatura del protagonista?)il che non so' ancora se sia poi un bene o un male. Comunque un bel film che spero di rivedere presto. Ah se volete approfondire su nausicaa c'è anche il blog che Goro ha tenuto durante la lavorazione del film e un paio di interviste tra cui una fatta al festival (mi domando se sia stato presente ad tutte e tre le proiezioni: alla seconda c'era di sicuro...)

Edited by bluecrow

Share this post


Link to post
Share on other sites

amici che sono stati a Venezia mi han detto di comprare assolutamente Paprika(Satoshi Kon) e se proprio ne sento il bisogno fisico di al massimo "scaricare" Gedo Senki(e se lo dicono loro che hanno una fumetteria....)...bollandolo come "chiavica" wink.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0