• Announcements

    • Lord Zaku III

      Regolamento Generale

      In Questo Posto Regnano Pace E Tranquillità Chi Disturba La Quiete Verrà Punito Severamente La Community di Lega-Z.com è posto a disposizione degli utenti della Rete per interagire tra di loro. E' vietato inserire contenuti che possano violare diritti di terzi o comunque essere illegittimi. L'inserimento di contenuti in dette aree presuppone la presa visione e piena accettazione delle regole di Netiquette, regole applicate e rispettate all'interno di questo sito web. Lo Staff di Lega-Z.com non si assume alcuna responsabilità per i contenuti che vengano immessi nel forum in quanto, nonostante ogni ragionevole sforzo per essere costantemente presenti, non si è nella possibilità materiale di esercitare un controllo approfondito sugli stessi. Ci sono delle regole che devono essere rispettate per una civile convivenza: -Non sono consentiti messaggi che violino leggi dello stato. -Non è consentito usare un linguaggio volgare, razzista o che possa offendere la moralità. -Non è consentito aprire topic che possano risultare in qualche modo offensivi nei confronti di un utente del forum o che comunque possano creare una simile impressione. -Le dimensioni della firma non devono superare i 400x100 pixel e nelle firme non sono ammesse più di quattro frasi -Rispettate sempre le opinioni altrui, siete liberi di criticare e di non essere daccordo su qualsiasi cosa ma sempre nel rispetto reciproco. In caso contrario i moderatori sono autorizzati a intervenire. Detto questo buon divertimento Per qualsiasi disguido o lamentela in seguito al non rispetto del manifesto segnalate il tutto a un moderatore. Saremo lieti di sistemare ogni cosa che possa offendere la sensibilità altrui Lo Staff Di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Vuoi creare e gestire un tuo blog personale gratuito in maniera semplice? Clicca qua!   05/02/2019

      Per leggere la guida su come creare e gestire un tuo blog personale gratuito in maniera semplice andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e aprire un tuo blog. Se hai difficoltà invia una eMail o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Vuoi inserire/uppare finalmente le tue immagini preferite su un multi images hosting infinito e per sempre? Clicca qua!   05/02/2019

      Per leggere la guida su come inserire e gestire immagini personali (e non). In maniera gratuita e semplice andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e caricare le tue immagini preferite. Se hai difficoltà invia una eMail o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Come si fa a partecipare sulla community di Lega-Z.com? Come si fa a rimanere sempre aggiornati? Clicca qua!   05/02/2019

      Per leggere la guida sul Come posso partecipare sulla community di Lega-Z.com? Come si fa a rimanere aggiornati sulla community di Lega-Z.com? andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e potrai finalmente iniziare a scrivere commenti anche tu. Se hai difficoltà invia una eMail o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com Buona partecipazione a tutti!
    • Lord Zaku III

      Aiutaci a tradurre o dai una mano alla crescita   05/02/2019

      Ti piacerebbe tradurre? Ti piace scrivere? Ti piacerebbe dare una mano? Vorresti un bel passatempo? Bravo, invia subito una eMail a o altrimenti invia un pm (personal message - messaggio personale) a Lord Zaku III Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare una fenice, un moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
Sign in to follow this  
Followers 0
Lord Zaku III

[BOOK] Omero? Una donna che scriveva per le donne

4 posts in this topic

La tesi sostenuta in un un libro appena uscito negli Stati Uniti<br><b>

<span style="font-size: 14pt; line-height: 100%;">Omero? Una donna che scriveva per le donne</span></b><br><b>Secondo uno studioso inglese «le figure femminili di Iliade e Odissea non possono essere state decodificate da un uomo»</b><br> <br><b>NEW YORK</b> - Omero? Scordatevi tutto quello che vi hanno insegnato sull'aedo cieco. Un libro appena uscito negli Usa propone una tesi rivoluzionaria: secondo quanto sostiene Andrew Dalby, storico e linguista britannico in «Rediscovering Homer», il poeta, in realtà, era una donna. Che scriveva per le donne. In realtà Dalby non è il primo a sposare questa ipotesi. Già nell'età vittoriana, Samuel Butler, un altro anglosassone, aveva ipotizzato che l'autore dell'Odissea fosse una donna perchè il poema, ambientato in un mondo non militare, mostra empatia con i personaggi femminili.<br>Dalby però argomenta la tesi in modo più solido, attraverso un'analisi comparata e antropologica di come le donne conservano canzoni, storie e leggende popolari.<br>Utilizzando il lavoro di classicisti americani degli anni Trenta, Milman Parry e Albert Long, lo studioso nota che la cultura della tradizione orale dell'Iliade e dell'Odissea è preservata ancora oggi in aree remote dei Balcani, della Finlandia, dell'Irlanda, della Russia, dell'Asia Centrale.<br><b>MOGLIE DI UN NOBILE GRECO</b> - A suo parere l'autore di due poemi era probabilmente la moglie di un nobile greco «vissuta nel settimo secolo avanti cristo e contemporanea di Archiloco». Un'indizio importante secondo Dalby proviene dalle figure di Elena e Andromaca nell'Iliade e di Penelope nell'Odissea. Solo una donna, secondo lo studioso inglese, avrebbe potuto descriverli e decodificarle attraverso una percezione eminentemente femminile . Entrambi i poemi offrono una descrizione delle relazioni sessuali in un mondo in cui le donne, ai tempi nè più nè meno che beni di consumo, riescono a usare i loro poteri erotici e domestici pur preservando le apparenze di una totale sottomissione.<br><b>SFORZO COLOSSALE</b> - Dalby nota che per dimensioni l'Iliade e l'Odissea non hanno confronti nella letteratura dell'epoca: «Sei secoli prima di Cristo scrivere poemi del genere richiedeva uno sforzo colossale» sostiene Dalby, « l'aedo prescelto il suo scriba (lo studioso presume che non sia la stessa persona) avrebbero dvuto passare sul progetto settimane su settimane». «L'Iliade dev'esser stata composta privatamente, in un lungo sforzo di voce e di concentrazione, senza il premio che di solito gli applausi del pubblico garantivano all'artista». Chi poteva avere la libertà, l'inclinazione, i fondi per fare qualcosa di così speciale? L'idea di Dalby è che dietro l'Iliade e l'Odissea ci sia qualcuno abituato alla reticenza e alla privacy, qualcuno (anzi qualcuna) già abituato a comporre e a mettere in scena dietro le mura della domus.<br><b>ARTE PRIVATA</b> - Lo studioso riconduce la teoria dell'Omero-donna al ruolo delle donne nelle epiche orali di molte tradizioni culturali. A suo parere, i ricercatori (prevalentemente uomini) non si sono accorti di loro perchè le poetesse donne nella maggior parte delle società patriarcali usano esibirsi in privato «per far piacere a se stesse o per pochi membri della famiglia».<br>Un Omero donna, a suo parere, avrebbe potuto essere una moglie senza problemi di fondi e con abbastanza schiavi a cui affidare la gestione della casa. Avrebbe avuto soprattutto la consapevolezza che «una nuova potenziale audience mai immaginata dagli aedi maschi esisteva e poteva esser raggiunta - un pubblico di donne - con l'aiuto della scrittura». Source: corriere

Edited by Lord Zaku III

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sembrano motivazioni piuttosto deboli. Forse Omero non è neanche esistito e i poemi si sono formati per aggregazione per quello che potrebbe essere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domanda scema: un Omero donna come poteva uscire se era una donna onesta? Le donne oneste, specie in Atene, non uscivano praticamente MAI.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi sembrano quelle scoperte che fanno molti studiosi dell'antichità... metti insieme una serie di supposizioni che avvalorano la tua tesi ed il gioco è fatto... :pin12:

per oggetti, costruzioni o opere di migliaia di anni fa è facile lanciare ipotesi, i protagonisti non possono certo contradirti :pin13:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0