• Announcements

    • Lord Zaku III

      Regolamento Generale

      In Questo Posto Regnano Pace E Tranquillità Chi Disturba La Quiete Verrà Punito Severamente La Community di Lega-Z.com è posto a disposizione degli utenti della Rete per interagire tra di loro. E' vietato inserire contenuti che possano violare diritti di terzi o comunque essere illegittimi. L'inserimento di contenuti in dette aree presuppone la presa visione e piena accettazione delle regole di Netiquette, regole applicate e rispettate all'interno di questo sito web. Lo Staff di Lega-Z.com non si assume alcuna responsabilità per i contenuti che vengano immessi nel forum in quanto, nonostante ogni ragionevole sforzo per essere costantemente presenti, non si è nella possibilità materiale di esercitare un controllo approfondito sugli stessi. Ci sono delle regole che devono essere rispettate per una civile convivenza: -Non sono consentiti messaggi che violino leggi dello stato. -Non è consentito usare un linguaggio volgare, razzista o che possa offendere la moralità. -Non è consentito aprire topic che possano risultare in qualche modo offensivi nei confronti di un utente del forum o che comunque possano creare una simile impressione. -Le dimensioni della firma non devono superare i 400x100 pixel e nelle firme non sono ammesse più di quattro frasi -Rispettate sempre le opinioni altrui, siete liberi di criticare e di non essere daccordo su qualsiasi cosa ma sempre nel rispetto reciproco. In caso contrario i moderatori sono autorizzati a intervenire. Detto questo buon divertimento Per qualsiasi disguido o lamentela in seguito al non rispetto del manifesto segnalate il tutto a un moderatore. Saremo lieti di sistemare ogni cosa che possa offendere la sensibilità altrui Lo Staff Di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Vuoi creare e gestire un tuo blog personale gratuito in maniera semplice? Clicca qua!   05/02/2019

      Per leggere la guida su come creare e gestire un tuo blog personale gratuito in maniera semplice andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e aprire un tuo blog. Se hai difficoltà invia una eMail o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Vuoi inserire/uppare finalmente le tue immagini preferite su un multi images hosting infinito e per sempre? Clicca qua!   05/02/2019

      Per leggere la guida su come inserire e gestire immagini personali (e non). In maniera gratuita e semplice andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e caricare le tue immagini preferite. Se hai difficoltà invia una eMail o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Come si fa a partecipare sulla community di Lega-Z.com? Come si fa a rimanere sempre aggiornati? Clicca qua!   05/02/2019

      Per leggere la guida sul Come posso partecipare sulla community di Lega-Z.com? Come si fa a rimanere aggiornati sulla community di Lega-Z.com? andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e potrai finalmente iniziare a scrivere commenti anche tu. Se hai difficoltà invia una eMail o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com Buona partecipazione a tutti!
    • Lord Zaku III

      Aiutaci a tradurre o dai una mano alla crescita   05/02/2019

      Ti piacerebbe tradurre? Ti piace scrivere? Ti piacerebbe dare una mano? Vorresti un bel passatempo? Bravo, invia subito una eMail a o altrimenti invia un pm (personal message - messaggio personale) a Lord Zaku III Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare una fenice, un moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
Sign in to follow this  
Followers 0
finalvjn

[UFO] Anche Keplero credeva negli extraterrestri sulla Luna

4 posts in this topic

i214_000006e9.jpg

ANCHE KEPLERO CREDEVA NEGLI EXTRATERRESTRI SULLA LUNA

Johannes Kepler è il principe della speculazione matematica a sfondo metafisico, ed è sempre stato un fautore della vita extraterrestre nonostante l’avversione per l’universo infinito di Bruno.

L’autoinganno, in Keplero, è sempre molto sofisticato e poggia su solide basi analitiche e/o sperimentali, come testimonia la grande opera delle Harmonices Mundi sul sistema planetario. E l’esperimento, celeberrimo, è in questo caso l’esplorazione telescopica della Luna, stimolata dai successi e dagli scritti galileiani ma anche guidata da un’antica passione per il nostro satellite naturale che si ritrova già nei giovanili carteggi con il maestro Micheal Maestlin.

Finalmente in grado di osservare con un perspicillum (come era definito all'epoca il neonato telescopio) le promettenti distese celesti, Keplero lo rivolge verso mari e crateri seleniti e conferma trionfalmente le scoperte del collega pisano nella famosa Dissertatio cum Nuncio Sidereo del 1610.

L’astronomo tedesco va per certi versi molto oltre la sobrietà galileiana, con un entusiasmo interpretativo a tratti vertiginoso: non solo la Luna è un mondo come la Terra, ma vi sono chiari indizi che esso possa essere abitato, nonostante le proibitive condizioni superficiali. Il passo sul cratere centrale del nostro satellite (riprodotto con bella evidenza sulle mappe di Galileo) è esplicito e rivelatore, incurante delle reazioni aristoteliche e della pericolosità teologica di certe affermazioni invise anche ai protestanti:

"Non posso evitare di stupirmi riguardo a quella larga cavità circolare (…). E’ un prodotto di natura o dell’arte? Supponiamo che ci siano esseri viventi sulla Luna… Ne segue sicuramente che il carattere degli abitanti debba accordarsi con quello del luogo in cui vivono. Dal momento che la Luna ha montagne e valli molto più grandi di quelle della nostra Terra, essi hanno senza dubbio corpi più massicci, e costruiscono progetti giganteschi. Durante il loro giorno, della durata di quindici dei nostri, essi sopportano un caldo intollerabile. Forse, mancando di pietre per costruire protezioni contro il Sole, lo fanno invece con il suolo fangoso. Forse scavano enormi arene e, quando portano fuori la terra, la ammonticchiano in un cerchio allo scopo di prosciugare l’umidità del terreno. Così si nascondono all’ombra dei tumuli da loro scavati e, al muoversi del Sole nel cielo, si spostano in modo da restare sempre coperti. Essi realizzano poi, a tutti gli effetti, una città sotterranea, e vivono all’interno di cave nel terrapieno circolare."

Nasce così, a dispetto delle infinite critiche di scienziati e filosofi contemporanei e della scettica cautela galileiana, il germe di un’idea altamente contagiosa, ripreso in termini più generali in quel capolavoro di speculazione fantascientifica che è il Somnium, sive de astronomia lunaris del 1634.

La luna e i suoi abitanti non erano fino ad allora una novità, ma la logica, la matematica e la fisica applicate all’indagine teorica sulla loro natura, la stessa possibilità di una verificabilità sperimentale della loro esistenza e della loro attività architettonica, irrompono nella Storia della Scienza catalizzando entusiasmi e stimolando ulteriori osservazioni.

Tra l’altro questo è uno dei migliori esempi di sperimentazione "guidata dalla teoria": la "volontà" di vedere qualcosa acquisisce un peso almeno pari all’oggetto della visione. La gestalt dell’osservatore entra in gioco in un classico caso di quello che gli inglesi chiamano self-deception, in cui la percezione è fortemente condizionata dall’aspettativa.

Il contesto, l’osservazione di dettagli fini di oggetti astronomici, è al limite delle capacità fisiologiche e tecnologiche, ma l’autorità dello scienziato coinvolto amplifica enormemente il risultato illusorio e crea un filone di ricerca avidamente seguito dalle generazioni successive.

Che l’ardita estrapolazione osservativa di Keplero non sia passata inosservata dai contemporanei è fuor di dubbio: la fertile immaginazione dei poeti (e di conseguenza l’attenzione di un pubblico più vasto e meno specialistico) è abbondantemente testimoniata dalla produzione letteraria del tempo. John Donne, con un interessante errore di attribuzione della "scoperta", parla nel 1611 di "Galileo il fiorentino" che di questi tempi ha minuziosamente appreso di tutti i colli, le foreste e le città del Nuovo Mondo, la Luna”; nel 1620 Ben Jonson fa annunciare in una sua commedia "un nuovo mondo. E nuove creature in quel mondo. Nell’orbe lunare. Che si è scoperto essere un mondo abitato. Con mari e fiumi navigabili"; nel 1623 il poeta scozzese William Drummond scrive che "qualcuno afferma ci sia un altro mondo di uomini e creature dotate di sensi, con città e palazzi sulla Luna".

L’eco delle osservazioni di tali architetture ed artefatti si diffonde dunque incontrollabile, anche se non mancano ironia e scetticismo. Come nel memorabile L’Elefante sulla Luna di Samuel Butler, in cui la metafora dell’autoinganno è centrale, trasparente e corrosiva: gli astronomi annunciano la visione della bestia selenita attraverso il telescopio, solo per scoprire che si tratta di un topolino che ha invaso il loro strumento.Souce:Torinoscienza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In pratica sti extraterrestri lunari sono na specie di nani che vivono nel Khazad Dum ^_^

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella scoperta... lo sanno tutti che la luna è piena di gente, città, mari e fiumi che però nessuno riesce a vedere :fox5: nemmeno andando a controlalre di persona .. eh lo spazio .. quanti misteri :pin12::pin12:

:pin9::pin9::pin9::pin9::pin9::pin9:

Edited by Otonomoro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono convinto che gli extra terrestri siamo noi... :asd:

Nooo... fermatevi dove mi portate!!!! Scherzavoooooo!! .:inf:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0