• Announcements

    • Lord Zaku III

      Regolamento Generale

      In Questo Posto Regnano Pace E Tranquillità Chi Disturba La Quiete Verrà Punito Severamente La Community di Lega-Z.com è posto a disposizione degli utenti della Rete per interagire tra di loro. E' vietato inserire contenuti che possano violare diritti di terzi o comunque essere illegittimi. L'inserimento di contenuti in dette aree presuppone la presa visione e piena accettazione delle regole di Netiquette, regole applicate e rispettate all'interno di questo sito web. Lo Staff di Lega-Z.com non si assume alcuna responsabilità per i contenuti che vengano immessi nel forum in quanto, nonostante ogni ragionevole sforzo per essere costantemente presenti, non si è nella possibilità materiale di esercitare un controllo approfondito sugli stessi. Ci sono delle regole che devono essere rispettate per una civile convivenza: -Non sono consentiti messaggi che violino leggi dello stato. -Non è consentito usare un linguaggio volgare, razzista o che possa offendere la moralità. -Non è consentito aprire topic che possano risultare in qualche modo offensivi nei confronti di un utente del forum o che comunque possano creare una simile impressione. -Le dimensioni della firma non devono superare i 400x100 pixel e nelle firme non sono ammesse più di quattro frasi -Rispettate sempre le opinioni altrui, siete liberi di criticare e di non essere daccordo su qualsiasi cosa ma sempre nel rispetto reciproco. In caso contrario i moderatori sono autorizzati a intervenire. Detto questo buon divertimento Per qualsiasi disguido o lamentela in seguito al non rispetto del manifesto segnalate il tutto a un moderatore. Saremo lieti di sistemare ogni cosa che possa offendere la sensibilità altrui Lo Staff Di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Vuoi creare e gestire un tuo blog personale gratuito in maniera semplice? Clicca qua!   05/02/2019

      Per leggere la guida su come creare e gestire un tuo blog personale gratuito in maniera semplice andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e aprire un tuo blog. Se hai difficoltà invia una eMail o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Vuoi inserire/uppare finalmente le tue immagini preferite su un multi images hosting infinito e per sempre? Clicca qua!   05/02/2019

      Per leggere la guida su come inserire e gestire immagini personali (e non). In maniera gratuita e semplice andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e caricare le tue immagini preferite. Se hai difficoltà invia una eMail o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Come si fa a partecipare sulla community di Lega-Z.com? Come si fa a rimanere sempre aggiornati? Clicca qua!   05/02/2019

      Per leggere la guida sul Come posso partecipare sulla community di Lega-Z.com? Come si fa a rimanere aggiornati sulla community di Lega-Z.com? andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e potrai finalmente iniziare a scrivere commenti anche tu. Se hai difficoltà invia una eMail o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com Buona partecipazione a tutti!
    • Lord Zaku III

      Aiutaci a tradurre o dai una mano alla crescita   05/02/2019

      Ti piacerebbe tradurre? Ti piace scrivere? Ti piacerebbe dare una mano? Vorresti un bel passatempo? Bravo, invia subito una eMail a o altrimenti invia un pm (personal message - messaggio personale) a Lord Zaku III Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare una fenice, un moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
Lord Zaku III

[REC] [MOVIE] Il castello errante di Howl

12 posts in this topic

user posted image

Hauru no ugoku shiro

Il castello errante di Howl

    Titolo originale: Hauru no ugoku shiro

    Nazione: Japan

    Anno: 2004

    Durata: 1h 59'

    Produzione: Studio Ghibli

【Trama】

L’ indiscutibile maestro della animazione moderna, il direttore Hayao Miyazaki rende un film eccezionale di fantasia di animazione basata sul popolare libro per bambini del’ Inglese Diana Wynne Jones, ‘Howl’s Moving Castle’.

Il film e’ situato in un macrocosmo immaginario simile all’Europa centrale del 1850 governata da un re durante un periodo di guerra. Secondo la leggenda, Howl, un bel mago giovane biondo, ed il suo castello mobile girano per il Waste, la campagna in cui maghi e demoni regnano, cercando ragazze belle per divorare il loro cuore....

user posted image

Commento

Se l'ultimo lavoro del regista de"La Città Incantata" lascia semplicemente senza fiato, il merito non va soltanto alla ricchezza delle immagini, con l'uso "sensibile" del colore, e l'equilibrio tra anime e computer grafica; stavolta è il soggetto a far la differenza: il motivo conduttore dell'orrore per la guerra, profondamente sentito, s'intreccia con i temi del pregiudizio, il cinismo del potere, la necessità di stabilire relazioni umane fuori dalla logica comune: una lieve vena nostalgica pervade il film, come se coloro che scelgono d'essere diversi fossero costretti ad errare, in continua fuga come il grottesco ma rassicurante Castello di Howl. La storia si sviluppa su più livelli, ma è emozione a prima vista: un'anelito di pace in bilico tra memoria e magia.

Voto: 7.0

user posted image

---------------------------------------------------------------------

user posted image

IL CASTELLO ERRANTE DI HOWL

(Hauru no ugoku shiro - 2004)

(lungometraggio d'animazione)

Regia di: Hayao Miyazaki

Sceneggiatura di: Hayao Miyazaki

Storia di: Diana Wynne Jones

Prodotto da: Toshio Suzuki

Produzione: Dentsu Inc., NTV, Tohokushinsha Film Corp e Tokuma Shoten

Realizzazione: Studio Ghibli

Distribuzione: Lucky Red

Edizione Italiana: 2 Settembre 2005

web site: http://www.howl-movie.com/

Dopo l'improvvisa rinuncia di Mamoru Hosoda, scelto per la direzione di questo lungometraggio prodotto in casa Ghibli, è stato proprio il gran capo Hayao a decidere di prendere le redini e firmare la sua ennesima regia, il suo ennesimo capolavoro. Ad assicurarci questo anche la fonte da cui Howl's è tratto, ovvero dalla penna della scrittrice britannica Diana Wynne Jones. Un progetto che segna importanti passi nel mondo digitale dello studio d'animazione più noto del sol levante. Howls' infatti, più di ogni altro lavoro Ghibli, porta notevoli incrementi dell'uso delle nuove tecnologie, comprese integrazioni di modelli in CG, ancora maggiori di quelli utilizzati per "La Città Incantata" (2001).

La storia inventata dalla Jones è ambientata nell'Inghilterra del XIX secolo e racconta le vicende di Sophie, una giovane ragazza che lavora nel negozio di cappelli ereditato dal padre. Il momento che dà il via alla storia è l'incontro di Sophie con il Mago Howl, bello ma un tipo un po fuori dal comune. A notare l'incontro e a ben pensare di bloccare ogni nuovo sentimento alla nascita ci pensa la malvagia strega delle Terre Desolate che getta un incantesimo su Sophie, che si ritroverà così nel corpo di una anziana signora. La ragazza così cambiata scappa da casa e girovaga fino a ritrovarsi all'interno del Castello (errante) di Howl. Quì nasconde la sua identità e prende servizio come donna delle pulizie riportando lo splendore in ogni angolo buio e sporco del castello. Così vicini e così lontani Sophie e Howl attraverseranno molte avventure a base di magia e non solo, prima di poter trovare un rimedio contro il sortilegio su Sophie.

La nuova fatica del maestro Miyazaki, come prima anticipato, nasce all'insegna della computer grafica. Guardando la pellicola si assiste ad uno sfoggio di colori sorprendente, tendenti a gradazioni di giallo, marrone e altre tonalità per meglio assecondare la storia, ad una pulizia maniacale dei disegni e alle curatissime animazioni che lo Studio Ghibli realizza per ogni singola scena. La storia della scrittrice Jones è intercalata a scenografia dallo stesso Hayao, il che assicura una perfetta collocazione (temporale) delle scene al fine di rendere il più scorrevole e coinvolgente possibile il prodotto finale, anche se la linea logica della storia originale viene 'smussata' da Miyazaki. La sua firma si intravede soprattutto nelle scene di battaglie notturne, con colori e stile di disegno che ricorda Nausicaa (1984) o più le tavole a fumetti che altro. L'intera storia viene sempre vissuta dal punto di vista di Sophie, la cui cura (psicologica) per il personaggio è veramente enorme. Ritornando al disegno la grande differenza stilistica la troviamo nei fondali. Grazie all'ambientazione della storia, le scene in esterno sono numerosissime e la vista dei fondali realizzati crea uno spettacolo unico all'occhio. Ma le proporzioni 'perfette' dei precedenti film Ghibli quì lasciano il posto all'immaginazione e alla sperimentazione, con proporzioni fuori dal comune e mutazioni di forme e colori. Per la parte sonora d'obbligo ricordare la presenza di Jo Hisaishi, storico compositore in forza a numerosissime pellicole prodotte allo studio.

Troviamo numerose incongruenze tra il libro e lo script di Miyazaki, come l'immagine del castello descritte dalla Jones, molto più somigliante alla 'nostra' immagine di castello e non all'edificio assemblato 'alla meno peggio' disegnato da Hayao, o al fatto che nel libro il castello fluttui e non cammini, come nel caso della pellicola. Ma Miyazaki, abile narratore, sà dove portare la fantasia dei suoi spettatori e ogni minima differenza è il risultato di un attento studio. Studio invece che non troviamo nei disegni, o più propriamente viene lasciata una certa fantasia realizzativa, rispetto al calcolo di proporzioni precise imposto nelle precedenti pellicole, il tutto visto come a dare sfogo alle più improbabili immaginazioni del regista.

Degno di menzione, tra i capi animatori che hanno lavorato a Howl's, il geniale Kitaro Kosaka, autore del mediometraggio "Nasu: Andalusia No Natsu" (2004).

"Il Castello Errante di Howl" ha ricevuto recensioni positive in giro per tutto il mondo e ai più noti festival cinematografici. Ma l'anteprima mondiale l'ha avuta il nostro Festival del Cinema di Venezia nel 2004, in cui era anche in concorso e dove ha ricevuto lo speciale premio Osella. In Giappone è uscito il 20 Novembre 2004 rimanendo in classifica per tantissime settimane e sbaragliando i botteghini delle isole. In Francia è uscito il 12 Gennaio 2005 riuscendo a superare i 12 milioni di euro di incasso della pellicola ad oggi. Ad accaparrarsi i diritti dell'edizione italiana questa volta troviamo la Lucky Red, a differenza della Mikado di "Spirited Away" e, soprattutto, lontani dalle mani della disastrosa Buena Vista. L'uscita nelle sale italiane è prevista per il 2 Settembre 2005.

Foto:

user posted imageuser posted image

user posted imageuser posted image

Fonte: http://www.animeita.net/

Edited by Lord Zaku III

Share this post


Link to post
Share on other sites

1 sola parola voioooooooo sudditanza2.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dev'essere una figata!

Speriamo che ce lo facciano vedere sul grande schermo... laugh.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

quando lo vedrò doppiato in ITA sarà la mia 3° volta che vedo questo film... Venezia (Biennale in anteprima mondiale), Bologna (Future Film Festival), e attendo l'evento in Italiano..... gne gne gne.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

me lo vo a vedere stasera biggrin.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

visto da poco e aggiunta la recensione

dovutissima 0011.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

già posseggo il dvd originale...

Miyazaki è Miyazaki... le sue storie e i suoi paesaggi sono poesia...

E' uno dei pochi cantastorie rimasti, ormai non c'è quasi più nessuno che crea delle vere Fiabe, in un mondo dove dominano pugni, proiettili e onde kamehameha...

Share this post


Link to post
Share on other sites

visto a suo tempo al cinema ed affittato il dvd per conservarne sempre una copia ...

siamo ai massimi livelli dell'animazione mondiale ma, giusto per fare il fastidioso, la città incantata mi era piaciuto di più

una nota a margine.... quando vedo propagandati al telegiornale i classici cartoni animati hollywoodiani in uscita per natale mi #ncazzo ogni volta .. posso capire i prodotti nazionali ma spacciarmi per informazione una reclame così squallida quando nel resto del mondo ci sono autentici gioielli come questo furioso.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Già già... completamente d'accordo con Otonomoro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now