• Announcements

    • Lord Zaku III

      Regolamento Generale

      In Questo Posto Regnano Pace E Tranquillità Chi Disturba La Quiete Verrà Punito Severamente La Community di Lega-Z.com è posto a disposizione degli utenti della Rete per interagire tra di loro. E' vietato inserire contenuti che possano violare diritti di terzi o comunque essere illegittimi. L'inserimento di contenuti in dette aree presuppone la presa visione e piena accettazione delle regole di Netiquette, regole applicate e rispettate all'interno di questo sito web. Lo Staff di Lega-Z.com non si assume alcuna responsabilità per i contenuti che vengano immessi nel forum in quanto, nonostante ogni ragionevole sforzo per essere costantemente presenti, non si è nella possibilità materiale di esercitare un controllo approfondito sugli stessi. Ci sono delle regole che devono essere rispettate per una civile convivenza: -Non sono consentiti messaggi che violino leggi dello stato. -Non è consentito usare un linguaggio volgare, razzista o che possa offendere la moralità. -Non è consentito aprire topic che possano risultare in qualche modo offensivi nei confronti di un utente del forum o che comunque possano creare una simile impressione. -Le dimensioni della firma non devono superare i 400x100 pixel e nelle firme non sono ammesse più di quattro frasi -Rispettate sempre le opinioni altrui, siete liberi di criticare e di non essere daccordo su qualsiasi cosa ma sempre nel rispetto reciproco. In caso contrario i moderatori sono autorizzati a intervenire. Detto questo buon divertimento Per qualsiasi disguido o lamentela in seguito al non rispetto del manifesto segnalate il tutto a un moderatore. Saremo lieti di sistemare ogni cosa che possa offendere la sensibilità altrui Lo Staff Di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Vuoi creare e gestire un tuo blog personale gratuito in maniera semplice? Clicca qua!   05/02/2019

      Per leggere la guida su come creare e gestire un tuo blog personale gratuito in maniera semplice andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e aprire un tuo blog. Se hai difficoltà invia una eMail o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Vuoi inserire/uppare finalmente le tue immagini preferite su un multi images hosting infinito e per sempre? Clicca qua!   05/02/2019

      Per leggere la guida su come inserire e gestire immagini personali (e non). In maniera gratuita e semplice andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e caricare le tue immagini preferite. Se hai difficoltà invia una eMail o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Come si fa a partecipare sulla community di Lega-Z.com? Come si fa a rimanere sempre aggiornati? Clicca qua!   05/02/2019

      Per leggere la guida sul Come posso partecipare sulla community di Lega-Z.com? Come si fa a rimanere aggiornati sulla community di Lega-Z.com? andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e potrai finalmente iniziare a scrivere commenti anche tu. Se hai difficoltà invia una eMail o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com Buona partecipazione a tutti!
    • Lord Zaku III

      Aiutaci a tradurre o dai una mano alla crescita   05/02/2019

      Ti piacerebbe tradurre? Ti piace scrivere? Ti piacerebbe dare una mano? Vorresti un bel passatempo? Bravo, invia subito una eMail a o altrimenti invia un pm (personal message - messaggio personale) a Lord Zaku III Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare una fenice, un moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
Lord Zaku III

[NEWS] Giappone devastato dal sisma: esplosione alla centrale di Fukushima, più di mille le morti accertate

15 posts in this topic

<a href="http://www.lega-z.com/image/show.php/585_JapanFlag.jpg.html" target="_blank"><img src="http://image.lega-z.com/out.php/i585_JapanFlag.jpg" height="200" alt="Free Image Hosting At site" /></a>

Giappone devastato dal sisma: esplosione alla centrale di Fukushima, più di mille le morti accertate

Il violento terremoto di magnitudo 8.9 e lo tsunami che ieri hanno devastato il nord-est del Giappone hanno provocato almeno un migliaio di vittime (ma il numero è destinato a crescere). Continuano a susseguirsi le scosse, almeno una ventina nelle ultime ore. Sale incubo nucleare: è alta la probabilità che sia in corso una fusione in un reattore nucleare dell'impianto di Fukushima. Segui la diretta.

11.41 - Scoperti 300-400 corpi nel porto di Rikuzentakata - L'esercito giapponese ha scoperto tra i 300 e i 400 corpi senza vita nel porto di Rikuzentakata, nel nord est del paese. Lo riferisce la televisione pubblica NHK.

11.20 - I giapponesi hanno allargato l'ordine di evacuazione - Più lontani possibile dalle centrali nucleari di Fukushima, colpite ieri da un devastante terremoto/tsunami a 20 chilometri. La decisione è venuta dopo che nell'edificio che ospita il primo reattore della centrale Fukushima 1 s'è prodotta un'esplosione, con conseguente diffusione di radioattività.

11.59 - Casini (Udc) si è detto "favorevole" al nucleare - "Vorrei che il Governo dopo tante declamazioni passasse dalle parole ai fatti", ha auspicato il leader dell'Udc a margine di un convegno a ricordo di Carlo Donat-Cattin, a 20 anni dalla sua scomparsa, interpellato dai giornalisti in merito alla situazione di emergenza nucleare creatasi in Giappone all'indomani dello tsunami. "Naturalmente il problema del Giappone è molto più complesso", ha osservato Casini parlando della difesa del suolo e del nostro pianeta. "Quella ambientale - ha concluso Casini - è una grande questione di cui dobbiamo farci carico".

10.57 - Aiea segue la situazione nelle centrali nucleari - L`Agenzia internazionale per l`energia atomica (Aiea) viene costantemente informata dalle autorità giapponesi sulla situazione delle centrali nucleari chiuse dopo il violento sisma e lo tsunami che hanno colpito ieri il Paese.

10.55 – Gli sfollati: abbiamo bisogno di coperte - Comincia la seconda notte per gli sfollati, i sopravvissuti al devastante terremoto/tsunami che ha colpito ieri il Giappone nordorientale. I soccorsi sembrano andare a rilento. L `area colpita è una delle zone del Giappone in cui fa freddo e l`approvvigionamento degli sfollati è ancora a livelli bassi.

10.43 Cicchitto: su nucleare nostra posizione rimane invariata - La posizione del governo italiano sul nucleare "rimane quella che è, non è che si può cambiare idea ogni minuto". Lo ha detto Fabrizio Cicchitto, capogruppo alla Camera del Pdl, interpellato dai giornalisti sullo tsunami in Giappone e sui relativi problema di sicurezza delle centrali atomiche.

10.38 - Farnesina: Nessun italiano vicino a centrale Fukushima - Manca ancora all`appello una ventina di connazionali registrati all`Aire, l`anagrafe degli italiani all`estero: nessuno di loro si trova comunque nelle vicinanze deireattori nucleari di Fukushima. Lo fanno sapere fonti della Farnesina.

10.36 - Allarme nucleare dopo sisma,1.400 morti e dispersi - Si aggrava l`emergenza nucleare in Giappone all`indomani del terremoto più forte nella storia del Paese asiatico, seguito da uno tsunami di 10 metri, che hanno causato finora più di 1.400 morti e dispersi.

9.59 - Nelle Filippine 220.000 persone rientrano a casa - Più di 220.000 abitanti della costaorientale delle Filippine sono rientrati nelle loro abitazioni,dopo la revoca dell`allarme tsunami e dell`ordine di evacuazioneemessi ieri dalle autorità a seguito del violento sisma avvenutoin Giappone. Lo hanno reso noto le autorità, che ieri avevano fatto sgombere le città vicino alla costa.

09:49 - Emergenza nucleare, emissione radiazioni a Fukushima - E` emergenza nei dintorni della centralenucleare Fukushima 1, che si trova nel Giappone nordorientale colpito ieri da un devastante terremoto/tsunami. La Tokyodenryoku (Toden), società che gestisce la centrale, ha ammessol`aumento dei livelli di radioattività.

9.43 - Agenzia Jiji: avvertita esplosione a centrale nucleare – Un`esplosione è stata avvertita allacentrale nucleare Fukushima N°1. Lo riferisce l`agenzia di stampa Jiji. La televisione ha mostrato una nuvola di fumo bianco soprala centrale.

9.38 - Rinviata partenza missione italiana Protezione Civile - E` stata rinviata la partenza della missione italiana per il Giappone, coordinata dalla Protezione Civile. E` quanto si legge in un comunicato. A seguito della nuova decisione delle autorità nipponiche di accettare nell`immediato esclusivamente aiuti provenienti da Stati Uniti, Nuova Zelanda e Corea.

09.35 - Docente Università Tokyo: nessun rischio Chernobyl - Il Giappone non sarà una nuova Chernobyl. E` quanto ha affermato il docente dell`Università di Tokyo, Naoto Sekimura, interpellato dalla televisione pubblica NHK sui problemi riscontrati nelle due centrali della prefettura di Fukushima, nel nord-est del Giappone. "Non è possibile nessuna nuova Chernobyl”.

09.33 . E' crollato l'edificio che ospita il reattore nucleare - Nella centrale nucleare di Fukushima, presso la quale si sono sentite esplosioni, le strutture portanti sono crollate. Lo riferisce la Tv pubblica NHK. Nell'esplosione sono rimasti feriti sette operatori.

09.26 - Esplosione nella centrale nucleare Fukushima N°1 - Una nuvola di fumo bianco si è alzata sul sito. Lo riferisce l'agenzia di stampa Jiji. Diversi dipendenti sono rimasti feriti nell'esplosione, stando a quanto riferito dalla televisione pubblica NHK, citando l'azienda elettrica giapponese Tokyo Electric Power (Tepco). L'emittente ha sottolineato che al momento non si conoscono le cause dell'esplosione, ma un esperto di nucleare ha dichiarato alla tv che potrebbe essere stata "intenzionale". Source: tiscali

Share this post


Link to post
Share on other sites

sto malinconico da 2 giorni per questa brutta tragedia...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da nagai.net

Un pensiero alla bella Tokio, al caro giappone ci sarebbe tanto da dire ma vedere tutta quella distruzione in un paese così lontano ma per me così vicino non so...l'antenna della torre di Tokio piegata...sembrava una delle scene di quando ero bambino e vedevo avventure create da Go Nagai...dove tutto era distrutto e puntualmente ciò avveniva proprio con quella torre in primo piano ma d'un tratto si vedeva ergersi Mazinga che di li a poco metteva tutto a posto...in queste ore ho realmente visto il Dottor Hell attaccare il Giappone e il cuore mi si è stretto ma il popolo giapponese ha davvero dato una grande dimostrazione, anche se spaventati erano organizzati, sapevano cosa fare, la maggior parte delle cortruzioni è ancora in piedi e resiste, i trasporti e le comunicazioni hanno ricominciato a funzionare a tempo di record.

Purtroppo non tutto può avere la forza del mitico Zeta, ma piano piano tutto si rimetterà in piedi. e nel frattempo oltre a rimboccarsi le maniche hanno accettato con onore l'aiuto dei paesi esteri che si sono offerti di darlo.

Questo dimostra che anche se Mazinga e i suoi fratelli d'acciaio e gli altri mitici personaggi non erano li fisicamente, erano pienamente presenti il cuore, il coraggio e lo spirito che han dato loro vita. Quello stesso spirito che quando eravamo piccoli ci ha sempre fatto sognare un mondo migliore...stringi i pugni e vai, siamo con te paese del sol levante!

23.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bello il tuo pensiero, ma mi sa che la realtà è ben diversa...

i586_67CC1DA1801F9A8EE670196E4389E.jpg

Giappone: altri incendi a Fukushima

Sulla costa est nuova scossa (magnitudo 6)

TOKYO, 16 MAR - Nella centrale nucleare di Fukushima, in Giappone, tra ieri e oggi si sono verificate tre esplosioni e due incendi nei reattori 2 e 4. Sotto controllo l'incendio nel reattore 4, si e' vista una nube di fumo salire dalla centrale, proveniente dal n.3. Tutti i lavoratori nell'impianto sono stati evacuati perche' troppo elevato il rischio di contagio. I livelli di radioattivita' sono estremamente fluttuanti, con alti picchi. Sulla costa est c'e' stata un'altra forte scossa di magnitudo 6.

MIGLIAIA DI PERSONE IN FUGA DA TOKYO - Moltissime persone stanno cercando di abbandonare Tokyo nelle ultime ore. Le ultime notizie riguardanti gli incendi e le esplosioni nella centrale nucleare di Fukushima hanno contribuito a diffondere la paura per un "disastro nucleare" e così molti cittadini si sono recati negli aeroporti e nelle stazioni nella speranza di riuscire ad allontanarsi il prima possibile dalla capitale giapponese.

IMPERATORE AKIHITO ESPRIME 'GRANDE TRISTEZZA - L'imperatore giapponese Akihito ha rivolto un messaggio alla nazione trasmesso in tv in cui esprime "grande tristezza" per il sisma e lo tsunami di venerdì scorso, auspicando che sia "salvato il maggior numero di persone". "Provo grande tristezza per le vittime di sisma e tsunami: non si sa quanti saranno, ma spero che ne venga salvato anche uno solo in più", ha detto Akihito, in un raro messaggio alla Nazione trasmesso in tv, a cinque giorni dal potentissimo terremoto che ha innescato un grave incidente alla centrale nucleare di Fukushima, ancora irrisolto. "Adesso, il problema è il nucleare e spero si risolva. I soccorsi vanno avanti, nel freddo. Mancano cibo e carburante e tutti sono in condizioni d'emergenza", ha aggiunto l'imperatore. "Prego per loro e perché si esca dalla catastrofe: sono commosso da chi cerca di resistere e vivere - ha detto Akihito -. Un grazie agli stranieri, alla gente del Giappone e a tutti quelli che continuano a impegnarsi nelle operazioni di soccorso. Sono arrivati messaggi da tutto il mondo: mai rinunciare alla speranza".

FUKUSHIMA, DANNEGGIATO CONTENITORE REATTORE - Il contenitore di uno dei reattori della centrale di Fukushima potrebbe essere stato danneggiato. Lo ha detto il portavoce governativo Yukio Edano. Il contenitore danneggiato è quello del reattore n.3, secondo l' agenzia Kyodo. Source: ansa

Edited by Lord Zaku III

Share this post


Link to post
Share on other sites

RADIAZIONI ALTE, STOP AD ELICOTTERI SU CENTRALE - Sono state sospese a causa delle radiazioni troppo alte le operazioni degli elicotteri dell' esercito giapponese che si erano alzati in volo per versare dall'alto acqua sui reattori della centrale nucleare di Fukushima. Lo ha riferito la televisione Nhk. Source: ansa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fukushima: ripristino energia elettrica

Passo avanti per il raffreddamento dei reattori della centrale

ROMA, 19 MAR - Il gestore della centrale nucleare di Fukushima, la Tokyo Electric Power, ha annunciato che a breve sara' ripristinata l'elettricita' all'interno del sito danneggiato dal terremoto, un passo importante per cercare di far funzionare le pompe di raffreddamento dell'impianto. L'energia elettrica, secondo l'Agenzia per la sicurezza nucleare, dovrebbero essere ripristinata oggi per i reattori 1, 2, 5 e 6 e domani per i reattori 3 e 4. Source: ansa

Share this post


Link to post
Share on other sites

i587_014408Scope.jpg

Robot-serpente per salvare vite in Giappone

Si infila tra le macerie alle ricerca di persone sepolte, inviando immagini alla superficie.

Tra i soccorritori attivi nel Giappone colpito dal terremoto ce ne sono alcuni tutt'altro che umani.

Un team dell'Università di Tohoku sta raggiungendo la città di Sendai dove metterà all'opera un robot a forma di serpente, in grado di infilarsi tra le macerie alla ricerca di persone sepolte e per fornire informazioni sullo stato dei detriti.

Il serpente-robot si chiama Active Scope Camera, è lungo quasi 8 metri, è dotato di una videocamera (che trasmette le immagini lungo delle fibre ottiche) e si muove alla velocità massima di 7 centimetri al secondo grazie alla "peluria" che lo ricopre (in realtà un sistema di locomozione).

Non è la prima volta in assoluto che l'ASC entra in azione: è già stato utilizzato nel 2007 in Florida, quando crollò un parcheggio multipiano. In quell'occasione riuscì a penetrate fino a 7 metri nelle macerie, fornendo informazioni utili sulla stabilità delle stesse.

L'ASC è in grado di arrampicarsi su pendenze fino a 20 gradi e di superare ostacoli alti fino a 20 centimetri. Altri colleghi robotici, sviluppati dall'Università del Texas, sono pronti per fornire aiuto in Giappone. Source: zeusnews

Share this post


Link to post
Share on other sites

i588_014410Japannuke.jpg

Gli incidenti nucleari in Giappone scatenano il panico in Rete

I social network si riempiono di messaggi che invitano alla fuga. I criminali informatici approfittano della paura e della generosità della gente.

I danni subiti dai reattori nucleari giapponesi - e il rischio di <b>una fusione del nocciolo</b>, non ancora scongiurata, con le conseguenze immaginabili - hanno scatenato il panico in Rete.

L'aumento dei livelli radioattivi e la possibilità che <b>la radioattività raggiunga Tokio</b> hanno peggiorato ancora, se possibile, la situazione: così forum, mailing list e, soprattutto, social network si sono riempiti di messaggi dettati per lo più dalla paura.

Si va da chi su Twitter invita a <i>"radunare la famiglia, i documenti importanti, i ricordi di famiglia e andarsene"</i> a chi suggerisce <b>spostarsi verso sud</b>, <i>"a Taiwan o, se potete, in Australia"</i>.

Diversi negozi di Tokio hanno esaurito <b>le scorte di materiale</b> che potrebbe risultare utile - torce, radio, candele, sacchi a pelo - e qualcuno spiega online di essere in possesso di <i>"tre taniche d'acqua e una di benzina. Ho riempito la vasca da bagno nel caso in cui l'acqua venga tagliata"</i>.

Molti segnalano su Facebook la propria partenza verso le zone più meridionali del Giappone, mentre la notizia secondo la quale TEPCO, gestore degli impianti, ha <b>allontanato centinaia di dipendenti</b> ha contribuito ad aumentare la paura: <i>"Gli specialisti di impianti nucleari stanno diventando sempre meno: chi resterà a lavorare? Lasciate Tokio e andate a sud"</i>.

Non mancano poi le critiche al governo, accusato di diffondere <b>troppo poche informazioni</b> o falsi dati: <i>"Non credere alle rassicurazioni del governo, secondo le quali il livello di radiazioni sarebbe sicuro: abbandonate il Giappone adesso"</i> scrive un utente di Twitter.

C'è infine chi evoca l'Apocalisse, sostenendo che <i>"il 2012 è arrivato in anticipo, e l'umanità l'ha attirato su di sé"</i> e chi vorrebbe andarsene ma, come uno studente di Fukushima, spiega di <b>non avere benzina</b> e per questo <i>"devo soltanto accettarlo"</i>.

Fin qui i messaggi pubblicati dagli utenti spaventati. C'è poi chi si diverte a <b>diffondere il panico</b>, come gli autori di un SMS che sta girando nelle Filippine.

Spacciandosi per una notizia ufficiale, sostiene che il governo giapponese ha confermato <b>una fuga radioattiva</b> dalla centrale di Fukushima e che la nube starebbe raggiungendo l'arcipelago. Per questo consiglia a tutti di restare in casa e di spalmare del Betadine sul collo, vicino alla tiroide.

Il messaggio è un falso ma molti vi hanno creduto; alcune scuole e aziende hanno mandato <b>a casa studenti e dipendenti</b>, credendo che l'allarme fosse veritiero.

Il Ministero della Scienza e della Tecnologia ha dovuto <b>smentire il tutto</b>, compreso il consiglio di indossare impermeabili qualora ci si debba avventurare fuori casa.

Mentre Internet, che ancora sembra reggere, si riempie di informazioni contrastanti e spesso dettate dal panico, Sophos fa sapere che stanno apparendo le prime truffe che sfruttano il disastro giapponese: si contano alcuni siti che <b>fingono di raccogliere donazioni</b> per le vittime del terremoto e dello tsunami, così come le campagne di spam realizzate ad hoc. Source: zeusnews

Share this post


Link to post
Share on other sites

i589_014394earthquakejapan.jpg

La Rete del Giappone resiste bene al terremoto

Internet funziona ancora, permettendo ai sopravvissuti di comunicare e sfruttare i servizi di Google.

Il terremoto in Giappone ha sconvolto strade ed edifici ma ha toccato solo in parte quelle che è diventata un'<b>importante infrastruttura di comunicazione</b>: Internet.

I cavi sottomarini che connettono il Giappone al resto del mondo non sono stati tranciati in quantità: solo <b>una piccola parte</b> delle connessioni ha ceduto ed è già stata ripristinata.

Ci sono stati comunque dei danni: il sistema di cavi di Pacnet è stato interrotto e anche quello di Pacific Crossing non funziona più; tuttavia <b>la Rete nel suo complesso</b> continua a funzionare, affidandosi alle altre risorse.

Questa è una buona notizia per quanti possono continuare a fare affidamento ai <b>servizi messi a disposizione</b> dai giganti del Web, come il Person Finder di Google. Source: zeusnews

Share this post


Link to post
Share on other sites

i590_014392giapponegoogleearth.jpg

Google e Microsoft in aiuto del Giappone

Person Finder aiuta a trovare i dispersi. Su Google Earth le immagini dello tsunami.

Dopo il terremoto che ha colpito il Giappone, anche la Rete si sta mobilitando per fornire assistenza con tutti i mezzi disponibili.

Da un lato ci sono le raccolte di fondi organizzate tramite iniziative quali Facebook Causes, Groupon o Save The Children.

Dall'altro i giganti del Web hanno messo a disposizione i propri servizi. Google, per esempio, come già ai tempi del terremoto in Cile ha attivato Person Finder per trovare o fornire informazioni sui dispersi.

Sempre Google ha aggiornato le foto satellitari di Google Earth per il quale c'è un apposito file KML) e Maps, mostrando l'aspetto delle zone colpite dallo tsunami com'è attualmente e com'era prima, creando anche una galleria su Picasa.

Il confronto potrà essere utile agli organizzatori dei soccorsi per rendersi conto delle condizioni del territorio.

Microsoft, dal canto proprio, ha sospeso il debutto di Internet Explorer 9 in Giappone per non sovraccaricare la Rete in un momento in cui lo stato delle infrastrutture è quantomeno precario e ha raccolto 100.000 dollari, anche se il metodo prescelto ha fatto discutere.

È stata infatti utilizzata quella che subito è parsa una campagna di viral marketing: il motore dell'azienda, Bing, ha promesso di donare 1 dollaro alle vittime per ogni retweet di un apposito messaggio su Twitter.

Dopo le reazioni negative, Microsoft ha pubblicato un messaggio di scuse: "Ci scusiamo per la percezione negativa del tweet. L'intento era fornire alle persone un sistema semplice per aiutare il Giappone. Abbiamo donato 100.000 dollari". Source: zeusnews

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now