• Announcements

    • Lord Zaku III

      Regolamento Generale

      In Questo Posto Regnano Pace E Tranquillità Chi Disturba La Quiete Verrà Punito Severamente La Community di Lega-Z.com è posto a disposizione degli utenti della Rete per interagire tra di loro. E' vietato inserire contenuti che possano violare diritti di terzi o comunque essere illegittimi. L'inserimento di contenuti in dette aree presuppone la presa visione e piena accettazione delle regole di Netiquette, regole applicate e rispettate all'interno di questo sito web. Lo Staff di Lega-Z.com non si assume alcuna responsabilità per i contenuti che vengano immessi nel forum in quanto, nonostante ogni ragionevole sforzo per essere costantemente presenti, non si è nella possibilità materiale di esercitare un controllo approfondito sugli stessi. Ci sono delle regole che devono essere rispettate per una civile convivenza: -Non sono consentiti messaggi che violino leggi dello stato. -Non è consentito usare un linguaggio volgare, razzista o che possa offendere la moralità. -Non è consentito aprire topic che possano risultare in qualche modo offensivi nei confronti di un utente del forum o che comunque possano creare una simile impressione. -Le dimensioni della firma non devono superare i 400x100 pixel e nelle firme non sono ammesse più di quattro frasi -Rispettate sempre le opinioni altrui, siete liberi di criticare e di non essere daccordo su qualsiasi cosa ma sempre nel rispetto reciproco. In caso contrario i moderatori sono autorizzati a intervenire. Detto questo buon divertimento Per qualsiasi disguido o lamentela in seguito al non rispetto del manifesto segnalate il tutto a un moderatore. Saremo lieti di sistemare ogni cosa che possa offendere la sensibilità altrui Lo Staff Di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Vuoi creare e gestire un tuo blog personale gratuito in maniera semplice? Clicca qua!   05/02/2019

      Per leggere la guida su come creare e gestire un tuo blog personale gratuito in maniera semplice andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e aprire un tuo blog. Se hai difficoltà invia una eMail o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Vuoi inserire/uppare finalmente le tue immagini preferite su un multi images hosting infinito e per sempre? Clicca qua!   05/02/2019

      Per leggere la guida su come inserire e gestire immagini personali (e non). In maniera gratuita e semplice andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e caricare le tue immagini preferite. Se hai difficoltà invia una eMail o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
    • Lord Zaku III

      Come si fa a partecipare sulla community di Lega-Z.com? Come si fa a rimanere sempre aggiornati? Clicca qua!   05/02/2019

      Per leggere la guida sul Come posso partecipare sulla community di Lega-Z.com? Come si fa a rimanere aggiornati sulla community di Lega-Z.com? andate qua! E' facile, devi solo eseguire la guida e potrai finalmente iniziare a scrivere commenti anche tu. Se hai difficoltà invia una eMail o altrimenti inviami un pm personale Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com Buona partecipazione a tutti!
    • Lord Zaku III

      Aiutaci a tradurre o dai una mano alla crescita   05/02/2019

      Ti piacerebbe tradurre? Ti piace scrivere? Ti piacerebbe dare una mano? Vorresti un bel passatempo? Bravo, invia subito una eMail a o altrimenti invia un pm (personal message - messaggio personale) a Lord Zaku III Se ti impegnerai potrai persino aspirare a diventare una fenice, un moderatore di sezione o entrare nel prestigioso staff di Lega-Z.com
Sign in to follow this  
Followers 0
Lord Zaku III

[LEX] La Guardia di Finanza chiude Italian Share

19 posts in this topic

<a href="http://www.lega-z.com/image/show.php/541_legge.jpg.html" target="_blank"><img src="http://image.lega-z.com/out.php/i541_legge.jpg" height="200" alt="Free Image Hosting At site" /></a>

La Guardia di Finanza chiude Italian Share

Individuato Tex Willer, nickname del gestore del primo network multipiattaforma pirata italiano.

Si faceva chiamare Tex Willer, come il ranger della Bonelli, ma la sua attività era più simile a quella di un pirata.

P.G., quarantanovenne di Agropoli (SA) sarebbe - secondo le indagini condotte dalla Guardia di Finanza - l'uomo che aveva organizzato il network di siti facente capo a Italian Share.

Secondo gli inquirenti, Italian Share era uno dei maggiori centri di smistamento del materiale pirata in Italia: i suoi 136.000 utenti avevano accesso a più di 31.000 opere protette dal diritto d'autore, spesso ancora prima che il rilascio fosse ufficiale.

Musica, film, videogiochi, e-book, software in generale e video pornografici: dal catalogo non restava escluso praticamente nulla.

I siti che componevano Italian Share erano forum di discussione che ospitavano i link al materiale da scaricare, contenuto nei cyberlocker o condiviso tramite BitTorrent o eMule: in pratica, si trattava del maggiore network multipiattaforma italiano.

Il network si manteneva grazie ai banner pubblicitari e alle donazioni degli utenti, versate tramite PayPal o sotto forma di ricariche PostePay.

Ora l'attività di Tex Willer è stata fermata: la Guardia di Finanza ha disposto il sequestro di tutti i siti al termine dell'indagine condotta in collaborazione con FPM, AESVI e FAPAV.

Ora l'organizzatore, che avrebbe rubato l'identità di una cittadina extracomunitaria per affittare i server necessari all'attività rischia sanzioni penali; rischiano anche coloro che hanno effettuato donazioni. ulteriori indagini quantificheranno più precisamente il giro d'affari. Source: zeusnews

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il network ItalianShare è stato chiuso

Stop all’operato di Tex Willer, il nickname di P.G, 49 anni, ovvero l’utente di Agropoli (SA) identificato dalla Guardia di Finanza come capo del network ItalianShare, uno tra i più celebri “supermarket della pirateria” in Italia che, risultando composto da vari spazi, ognuno dei quali presentato come forum, consentiva di accedere a diverse tipologie di elementi video, brani audio, contenuti digitali e vario altro materiale coperto da copyright ma anche di guardare contenuti audiovisivi direttamente in streaming e di accedere tramite link a tracker BitTorrent e servizi P2P gestiti mediante eMule.

Gli ufficiali della Guardia di Finanza di Agropoli coordinati dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Vallo della Lucania, nelle ultime ore, hanno infatti provveduto a chiudere i 5 siti web facenti riferimento al network (Italianshare.net, musicshare.italiannetwork.net, filmshare.italiannetwork.net, uwp.italiannetwork.net e www.italiansexy.net) che, a quanto pare, nel corso del tempo avrebbero totalizzato ben oltre 136 mila utenti iscritti, la maggior parte dei quali provenienti dall’Italia, ben 550 mila visite mensili e 31.360 opere coperte da copyright illecitamente in condivisione.

Stando sempre a quelle che sono le informazioni disponibili pare inoltre che lo stesso Tex Willer fosse riuscito ad ottenere, nel corso del tempo, ingenti guadagni derivanti dalla presenza di appositi spazi pubblicitari sui vari siti web dell’intero network coinvolgendo un buon numero di società italiane ed estere unitamente alle donazioni degli utenti eseguite tramite paypal.

Il capo di Italian Share, che avrebbe sfruttato la falsa identità di una città extra-comunitaria per procedere all’acquisto degli spazi sui server di una società di hosting avente come base Las Vegas, unitamente a tutti gli utenti del network che hanno contribuito nella condivisione illecita di tutto quanto presente sul network rischiano ora sanzioni penali.

Tex Willer, nonostante la vicenda, sostiene di non essere un pirata, ne lui ne tutti coloro che hanno contribuito alla crescita del network poiché tutto ciò che, sino a qualche ora addietro, era reperibile mediante ItalianShare non risultava archiviato sui server del network ma veniva reso reperibile agli iscritti sotto forma di link ad altri siti web.

Allo stato attuale delle cose, comunque, tutto il materiale sequestrato è al vaglio, così come anche i processi di donazione degli utenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nom mi piacciono i siti skarikoni... ma ancor meno che la finanza li chiuda :bangbang:

Edited by Otonomoro

Share this post


Link to post
Share on other sites

eppure avevano un ottimo reparto di subbaggio film...peccato!

poi nn capisco, loro sì e DD(che è molto più grande) no...mah!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tex Willer, nonostante la vicenda, sostiene di non essere un pirata, ne lui ne tutti coloro che hanno contribuito alla crescita del network poiché tutto ciò che, sino a qualche ora addietro, era reperibile mediante ItalianShare non risultava archiviato sui server del network ma veniva reso reperibile agli iscritti sotto forma di link ad altri siti web.

Allo stato attuale delle cose, comunque, tutto il materiale sequestrato è al vaglio, così come anche i processi di donazione degli utenti.

il che è verissimo...l'unica cosa uppata da loro erano i sub, il resto(le raw) erano link rubati da altri siti di sharing(link a vari hosting).

Questo per la sezione sub, l'unica a cui davo un occhio, il resto non so.

Share this post


Link to post
Share on other sites

...poi nn capisco, loro sì e DD(che è molto più grande) no...mah!

Su dd sono da anni che non entro, penso che le differenze siano le seguenti:

mancanza di link diretti

mancanza di trattare male gli autori dei link diretti

:bello3:

Share this post


Link to post
Share on other sites

io lo frequento pochissimo perché sono legati ancora al mulo...mulo che per me è moribondo da troppo tempo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io lo frequento pochissimo perché sono legati ancora al mulo...mulo che per me è moribondo da troppo tempo.

Io lo apro tutti i giorni, e ci sono affezionatissimo.

Ma purtroppo devo dirvi che da 2 mesi a questa parte sto trovando seriamente difficoltà a trovare file rari sul mulo...

:cry7:

Edited by Lord Zaku III

Share this post


Link to post
Share on other sites

anch'io non frequento più DD per gli stessi motivi di Taby...italianshare lo usavo per cercarmi qualche film ita o sub ita.. purtroppo il mio affitta DVD ha chiuso :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

interessante:

Italianshare.net, parola a Tex Willer

La versione dell'admin del network sequestrato. La visita delle Fiamme Gialle, la consegna delle password di accesso al server, la collaborazione con le autorità. Pensieri sparsi su indicizzazione, condivisione, libertà

Roma - Riceviamo e pubblichiamo una lettera di Tex Willer di Italianshare, il network che nei giorni scorsi è stato sottoposto a sequestro dalle Fiamme Gialle di Agropoli. Il suo racconto del confronto con le autorità, i suoi pensieri sulla condivisione mediata dalla rete.

Su alcuni siti web dove volevo esporre le mie idee mi hanno negato la libertà di parola invece PUNTO INFORMATICO che è sempre dalla parte della libera espressione si è reso disponibile ed eccomi qui ad esporre la mia versione dei fatti.

Ho letto e visto articoli che descrivevano ITALIANSHARE come il supermarket della pirateria e io come chissà quale lestofante. Ho letto di arresti, di 3 denunciati, cose assolutamente non vere, nessuno è stato arrestato e solo io denunciato. Ho avuto due perquisizioni a distanza di 4 mesi, nemmeno fossi il più affermato degli spacciatori. Nella prima mi sono stati sequestrati 3 pc, uno di mio genero, uno di mia moglie e uno di mio figlio che usavo anche io per navigare. Sui pc non c'era nessuna mole enorme di file in condivisione, ma solo su quello di mio figlio vi erano alcuni cartoni animati e alcuni film panettone proprio per il suo divertimento, sugli altri nemmeno un mp3. Avevo chiesto durante la prima perquisizione, di sequestrare solo gli HD, ma non mi è stato concesso, anzi il tecnico informatico che si occupò dei pc, promise a mio figlio che l'indomani avrebbe fatto una copia degli HD e restituito i pc, sono trascorsi 4 mesi e i pc sono ancora sotto sequestro, fare una promessa ad un bimbo e non mantenerla è come rubare delle caramelle. La seconda volta invece si è presentato proprio il comandante della compagnia di Agropoli con due auto e 8 suoi collaboratori, inizialmente l'aria era molto tesa, mio figlio che prese possesso del suo pc urlando che da casa non si muoveva, mia moglie forte della scottatura passata diceva la stessa cosa, e anche io sinceramente dissi che avrei chiamato l'avvocato e fatto fare l'inventario dei file presenti sui pc, sarebbero trascorse settimane, ma alla fine il capitano compresa la situazione, fece calmare tutti e fece ispezionare dai due tecnici i pc con esito negativo, quindi i pc di mio figlio e mia moglie non sono stati sequestrati, solo dal mio è stato asportato l'HD perché vi erano 10 film e 30 mp3.

Alla richiesta delle password di accesso al server in America ho risposto di non averle pura e sacrosanta verità, la farmserver americana forte dei danni che io avevo provocato tecnicamente, aveva preferito tenerle difatti il server è in affitto non comprato. In ogni caso sia per dimostrare la mia buona volontà, sia per dare una smossa alle leggi italiane e sia per evitare ulteriori disagi alla mia famiglia anche se si era nettamente schierata dalla mia parte, sono riuscito ad ottenerle con un giro di email. Ho prontamente dato le password ai due tecnici e illustrato loro quel poco che conoscevo sull'utilizzo del server logicamente mi hanno ringraziato tantissimo per aver accorciato di molto, ma molto sul serio i tempi del loro lavoro. Così hanno provveduto a fare copia dei link presenti sul server circa 31mila, pensate che in rete ce n'è sono milioni e milioni. Durante questa attività, nell'attesa lunga e faticosa, si chiacchiera insieme, si mangia insieme, si ride e si scherza, due militari giocano a pallone con mio figlio che intanto è ritornato da scuola. Inizio allora a fare delle domande per capire meglio come è questa benedetta legge sul copyright.

Domanda: perché italianshare è considerata illegale?

Risposta: perché indicizza file

Domanda: anche google, yahoo, virgilio e altri motori di ricerca indicizzano file perché loro sono legali?

Risposta: perché loro non indicizzano accuratamente, ma genericamente, italianshare invece fornisce delle informazioni precise

Domanda: quindi google indicizza genericamente, e cioè se tizio fa una ricerca di un file ed2k con google, lo stesso rilascia un link anzi svariati che a loro volta rimandano su un sito dove è presente il file richiesto, ma questo sito a differenza di google dà informazioni più dettagliate sul file cercato, quindi google che ha indirizzato al sito specifico è legale, il sito specifico non lo è (molto strana questa cosa).

Poi c'è la questione dello scopo di lucro, ricavare soldi dai banner non è lecito, ops, ma se non vado errato google e yahoo e tutti gli altri, hanno decine di banner con la differenza che gli utenti sono milioni e non poche centinaia di migliaia, vabbè ma google indicizza genericamente quindi è tutto lecito. Se italianshare incassa 300/400 euro, ma anche 1000 euro al mese dai banner si fanno processi, se google incassa milioni di euro è lecito perché indicizza genericamente. Oh! Che bella la vita!

Domanda: ma allora di legale per i comuni mortali di gente che ha la passione del p2p che cosa c'è?

Risposta: siti come megaupload o come fileserve. I miei occhi vanno fuori dall'orbita: "COME COME COME COME????????" Se io prendo soldi per uploadare un file o per scaricare un file su un sito aperto a tutti di facile accesso a tutti SONO NELLA LEGALITÀ???? E sì purtroppo è vero, basta non avere un motore di ricerca interno e se viene fatta una richiesta di cancellazione di un file da parte della autorità questo deve essere cancellato, ma quel tipo di sito è legale, italianshare e siti simili quindi DDU e tutti gli altri non sono legali, banner o non banner.

Ricapitolando per chiarire le idee:

Siti come google sono legali perché indicizzano genericamente.

Siti come ITALIANSHARE, DDU e tanti altri non sono legali perché danno informazioni dettagliate quindi permettono di non incappare in schifezze presenti in rete (quante volte vi è capitato che vostro figlio scarichi un cartone animato e si è trovato un bel porno?) con i siti come google questo capita spesso, con i siti come ITALIANSHARE MAI! Sì ma i siti come italianshare sono illegali i siti come google sono legali.

Gli euro derivati dai banner (che non ti fanno pagare nemmeno il server) sono LUCRO e quindi c'è scopo di LUCRO, le decine di migliaia di euro dei siti come google non è lucro, ma un guadagno lecito anche se indicizzano file e2k, a si vero scusate dimenticavo, ma quelli indicizzano genericamente.

Se uno apre un sito come megaupload e si fa pagare per caricare un file o si fa pagare per prendere un file è legale basta non avere un motore di ricerca interno e di cancellare il file se richiesto, però si fa pagare e come se si fa pagare, 9 euro per un account di un mese si ma è legale.

Siti come ITALIANSHARE che non si fanno pagare non sono legali, oh che bello, ricordiamoci che i siti come italianshare NON hanno file fisici sul server e sono permessi in America dove le leggi sono molto aspre, perché in Italia non sono permessi? Perché anche in America l'indicizzazione dei link non è reato.

Quindi se io faccio pagare o indicizzo spazzatura sono legale.

Se invece non faccio pagare e indicizzo materiale sicuro non sono legale.

Alla fine penso "Tex, ma ti rendi conto del tempo e dei soldi che hai buttato al vento? Se avessi fatto pagare dall'inizio ora saresti ricchissimo e nella piena legalità e magari essendo legale, ti potevi anche presentare alle elezioni. Invece hai preferito dare tutto gratis ai tuoi utenti, anzi tantissime volte hai levato soldi dal bilancio familiare per pagare il server litigando con la tua famiglia".

Oh! Bella Italia!

Parliamoci chiaro indicizzare genericamente o dettagliatamente è sempre indicizzare, non mi si può venire a dire che siti come google non violano la legge sul copyright, in ogni caso ti permettono di trovare il file che cerchi sia esso ed2k sia esso http, anzi per lo più delle volte vengono usati proprio motori di ricerca come google perché gli utenti non vogliono iscriversi ai siti come Italianshare, quindi spiegatemi bene dove è la differenza tra siti come google e come italianshare, si indicizza sempre con informazioni e o senza, ma si indicizza. Ma forse credo di aver capito la differenza: uno si chiama GOOGLE, l'altro si chiama ITALIANSHARE non c'è nulla da fare i soldi fanno la differenza.

Che ne dite non sarebbe ora di avere una bella legge chiara, ma non fatta dai signori dei piani alti, ma interagendo anche con i giovani e meno giovani che hanno il p2p nel sangue, tanto oramai il p2p è come un fiume in piena, morta Italianshare ne usciranno altre 10 e con accorgimenti di sicurezza sempre più adeguati, insomma noi vogliamo il nostro angolino e non diamo fastidio a nessuno non siamo certi noi che non facciamo guadagnare gli artisti, domandate ad uno di loro come viene suddiviso il suo compenso, ma questo magari è un argomento che tratteremo nei prossimi giorni...

Scusate vorrei dare un'ultima informazione: basta leggere quello che ha fatto la Spagna, quindi come in America anche in Spagna indicizzare non è reato.

Permettetemi di ringraziare tutti i finanzieri con in testa il comandante della compagnia di Agropoli che hanno svolto in maniera eccelsa il loro lavoro, ma soprattutto, resosi conto che non avevano a che fare con un delinquente, si sono comportati veramente come amici.

Poi volevo precisare che siccome il database di italianshare è stato sempre semi pubblico, cioè in possesso di più persone in tutto il mondo, mi è stato reso noto che nei prossimi giorni nascerà una nuova board alla quale io di certo mi iscriverò.

...grazie a tutti per l'attenzione e viva sempre la libertà di espressione. Source: puntoinformatico

GP alias TW

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0